5

Comanda Barabba: Jazz Resistant

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Comanda Barabba: Jazz Resistant Registrato ancora al Centro Produzioni Radio Rai di Roma, con la supervisione di Pino Saulo, il nuovo disco di Comanda Barabba si pone in continuità col precedente, confermando le coordinate espressive di fondo (e l'originale figura stilizzata in copertina) in un percorso segnato da nuove composizioni originali.

A sei anni dalla prima incisione la maturazione è evidente: in particolare emerge una piena padronanza delle dinamiche, che si sviluppano con efficaci relazioni tra assoli e parti scritte, entro un percorso in costante cambiamento e ricco di sorprese. Il lavoro di scrittura non è più sostenuto dal solo Gazzaloca (autore di sei brani su sette nel disco d'esordio) ma ogni componente del quintetto dà il suo apporto con almeno una composizione.

Ciò che viene confermato è l'impianto estetico d'avanguardia, che il titolo di copertina caratterizza in senso antagonista. L'opposizione—ci pare di capire—è nei confronti di tanto jazz di maniera, che ha dimenticato la lezione del free e si adagia nelle convenzioni.

Al contrario questa musica si pone in continuità con la "New Thing" degli anni sessanta e i suoi sviluppi successivi, pur mostrando una sensibilità squisitamente contemporanea: lo dimostra la sua natura onnivora che nulla esclude e porta ad accostamenti musicali inconsueti, dal calypso alla libera improvvisazione, da marce popolari e momenti d'astratto camerismo.

Un jazz di ricerca radicato nel presente ma orgogliosamente legato alle radici afro-americane. La libera improvvisazione si lega così alla scrittura, riservando particolare attenzione alla lezione di Charles Mingus, di Ornette Coleman o della Liberation Music Orchestra.
Ne risulta un jazz vibrante, impetuoso e talvolta beffardo, che ha i suoi punti di forza nell'interplay collettivo e nella variopinta tavolozza timbrica evocata dal sax baritono di Christian Ferlaino e dal contralto di Tim Trevor-Briscoe.

Track Listing: Cuor di Banana; La Trasfusione; Goulash Mood; Fireman Breakfast; Golden Turkey Cake; Sad Cat; Don K e la vita degli altri; 08. Annì (Bernard); Barbaleo.

Personnel: Tim Trevor-Briscoe: sax contralto, clarinetto; Christian Ferlaino: sax baritono, sax contralto; Nicola Guazzaloca: pianoforte; Luca Bernard: contrabbasso; Gaetano Alfonsi: batteria, percussioni.

Year Released: 2013 | Record Label: Rudi Records


Related Video

Shop

More Articles

Read Disappeared Behind the Sun CD/LP/Track Review Disappeared Behind the Sun
by Karl Ackermann
Published: March 29, 2017
Read Innate CD/LP/Track Review Innate
by Bruce Lindsay
Published: March 29, 2017
Read The Seasons CD/LP/Track Review The Seasons
by Edward Blanco
Published: March 29, 2017
Read Planets + Persona CD/LP/Track Review Planets + Persona
by Glenn Astarita
Published: March 29, 2017
Read avantNOIR CD/LP/Track Review avantNOIR
by Nicola Negri
Published: March 29, 2017
Read Peace and Love: A Tribute to Will Connell CD/LP/Track Review Peace and Love: A Tribute to Will Connell
by Troy Dostert
Published: March 28, 2017
Read "Live In New York" CD/LP/Track Review Live In New York
by John Sharpe
Published: October 4, 2016
Read "Sunrain" CD/LP/Track Review Sunrain
by Geno Thackara
Published: November 25, 2016
Read "Routes" CD/LP/Track Review Routes
by Mark Sullivan
Published: May 4, 2016
Read "Luz de Luna" CD/LP/Track Review Luz de Luna
by Jack Bowers
Published: March 9, 2017
Read "Nine Thoughts For One Word" CD/LP/Track Review Nine Thoughts For One Word
by John Ephland
Published: October 1, 2016
Read "As subtle as tomorrow" CD/LP/Track Review As subtle as tomorrow
by Glenn Astarita
Published: April 9, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!