All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

3

Jakob Bro: Gefion

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
I primi centottanta secondi sono quasi impercettibili. Non è una questione di volume, ma di estetica, di dichiarazione di intenti. Jakob Bro si presenta così in Gefion sua prima fatica discografica per ECM, il silenzio, lo spazio, il suono, il Rainbow Studio di Oslo come compagni di viaggio al pari del batterista Jon Christensen e del contrabbassista Thomas Morgan.

Compagnia tutt'altro che agevole, bisogna essere convincenti sulle cose da dire e sul modo di raccontarle, il rischio di non farsi capire è dietro l'angolo. Ma per uno che è abituato a incrociare la chitarra con gli strumenti e le idee di Paul Motian (nell'ultima versione della Electric Bebop Band), di Tomasz Stanko (nel quintetto Dark Eyes), di Lee Konitz, Bill Frisell, Craig Taborn (nei propri album) queste sono solo chiacchiere.

Se la title-track mette in evidenza il debito che in qualche modo Bro paga nei confronti di Frisell, il resto dell'album è lo stato dell'arte dell'attuale pensiero musicale del chitarrista norvegese. Gefion è al contempo spirituale e metafisico, i brani possiedono un'identità determinata da sensazioni più che da strutture, ci si muove all'interno dello spazio con circospezione, distillando umori più che note, l'assenza conta più dell'essere, il silenzio diventa una presenza quasi religiosa.

Con Bro impegnato più a creare macchie sonore che a tessere discorsi è il contrabbasso di Morgan a fungere sia da voce narrante che da ideale contrappunto, mentre la batteria di Christensen è perfettamente funzionale al clima rilassato e intimista dell'incisione. Certo l'ascoltatore desideroso di qualche scossa, di qualche piccolo imprevisto, di energia corroborante rimarrà deluso, chi apprezza invece un approccio fuori dai canoni alla chitarra elettrica nei termini di una apparente immobilità e minimalismo sonoro troverà ampia soddisfazione.

Track Listing: Gefion; Copenhagen; And They All Came Marching Out of the Woods; White; Lyskaster; Airport Poem; Oktober; Ending.

Personnel: Jakob Bro: guitar; Thomas Morgan: double bass; Jon Christensen: drums.

Title: Gefion | Year Released: 2015 | Record Label: ECM Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Higher Album Reviews
Higher
By Tyran Grillo
May 26, 2019
Read The Unlonely Raindancer Album Reviews
The Unlonely Raindancer
By Matt Parker
May 26, 2019
Read Pyramid Scheme Album Reviews
Pyramid Scheme
By Mark Sullivan
May 26, 2019
Read Mosaismic Album Reviews
Mosaismic
By Mike Jurkovic
May 26, 2019
Read Caldera / Sky Islands Album Reviews
Caldera / Sky Islands
By Jakob Baekgaard
May 25, 2019
Read Baby, Please Come Home Album Reviews
Baby, Please Come Home
By Doug Collette
May 25, 2019
Read Reckless Heart Album Reviews
Reckless Heart
By Doug Collette
May 25, 2019