All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

I.Overdrive Trio et Marcel Kanche: Interprètent Léo Ferré - Et vint un mec d’outre saison

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Diciamo subito che la I puntata prima di Overdrive sta per Interstellar, per cui l'omaggio primario del trio che affianca Marcel Kanche in questa singolare operazione sull'opera di Léo Ferré è Syd Barrett. Un'altra precisazione, ancor più doverosa, riguarda la voce (regolarmente recitante, tranne un lieve cantilenare in "Tu penses à quoi?" e "A mon enterrement") di Kanche, incredibilmente somigliante a quella di Ferré, tanto da far pensare, all'inizio, che si tratti proprio del vecchio Léo in qualche registrazione d'epoca. Così on è: è Kanche, sempre lui, che dice ciò che era parola - appunto - detta, ma ben più spesso cantata, con un effetto ragguardevole, anche se in certi brani specifici (su tutti "C'est extra," diremmo) pesa un po' l'assenza della linea melodica.

L'abito musicale, così, è fornito unicamente dalle "basi" (riduttivo: sinergie, compresenze, coabitazioni) offerte dai tre dell'I.Overdrive, generosamente infarcite di elettronica, con la tromba di Gaudillat a veleggiare sopra e in mezzo ai flutti (in ciò ricordando, per più di un verso, il nostro Li Calzi, per esempio in analoghe operazione vestite addosso a testi di Ciampi o Brel).

L'operazione regge bene, il pathos - scuro tendente al torvo, sotterraneo, drammatizzato, anticonsolatorio, non di rado sulfureo, luciferino - è indiscutibile. Certo il reiterarsi all'infinito del metodo adottato fa perdere via via un po' di mordente (nel senso che ben presto viene a mancare del tutto l'effetto-sorpresa), ma non per questo l'opera può dirsi men che riuscita, felice, certo originale e come tale largamente apprezzabile.

Fra gli strumentali (code, ma anche intercapedini fra stralcio e stralcio di testo), citeremmo quelli offerti nei consecutivi "Le chemin d'enfer," testo inedito gentilmente fornito dai figli di Léo Marie e Mathieu, e "A mon enterrement," nonché nel sibillino "Le chien," di una vivacità inusuale, quasi hendrixiana. Alla fin fine un'opera che i patiti di Ferré non dovrebbero proprio farsi scappare.

Visita i siti di Overdrive Trio, Marcel Kanche e Léo Ferré.

Track Listing: 01. Epilogue (extrait); 02. La solitude; 03. Tu penses à quoi?; 04. C’est extra; 05. Cette blessure; 06. Préface; 07. Le chemin d’enfer (inédit); 08. A mon enterrement; 09. La “The Nana”; 10. Ni dieu ni maître; 11. Le chien (extrait); 12. Requiem.

Personnel: Marcel Kanche (voce, tastiere); Rémi Gaudillat (tromba, flicorno, organo); Philippe Gordiani (chitarre); Bruno Tocanne (batteria); Léo Ferré (parole e musica).

Title: Interprètent Léo Ferré - Et vint un mec d’outre saison | Year Released: 2012 | Record Label: Cristal Records

About Marcel Kanche
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Dear Trouble
Dear Trouble
By Jerome Wilson
Read Ballades
Ballades
By Mike Jurkovic
Read Four
Four
By Mike Jacobs
Read Svanvik
Svanvik
By Anthony Shaw
Read the scOpe
the scOpe
By Chris M. Slawecki
Read All Encores
All Encores
By Mark Sullivan