All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Ingrid & Christine Jensen: Infinitude

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Primo CD a firma congiunta delle due sorelle canadesi Ingrid e Christine Jensen, navigata trombettista con esperienze nella Vienna Art Orchestra e in quella di Maria Schneider la prima, sassofonista di quattro anni più giovane la seconda. Le due musiciste in realtà avevano collaborato spesso, ma questa è la prima occasione in cui si dividono onori e oneri di un album, del quale Ingrid Jensen firma cinque dei dieci brani, Christine tre, mentre i rimanenti sono uno di Ben Monder, prestigioso partner della formazione, e l'altro -a mo' di omaggio -del loro connazionale Kenny Wheeler.

Infinitude è un lavoro di jazz moderno, innervato da un lato dal colore nordico e dall'altro dall'avanguardia statunitense. Parte, diciamo così, lentamente, con dei brani relativamente tradizionali, nei quali Ingrid Jensen ha modo di mostrare le sue qualità strumentali, usando la tromba ora liricamente, ora in modo più teso, talvolta anche con l'impiego della sordina, mentre la sorella Christine lavora al sax contralto in modo tutto sommato più tradizionale, ancorché elegante ed espressivo. Tra le due si inserisce spesso Monder, colorando lo sfondo di striature vagamente rock e prendendo dei lunghi assoli, non banali ma forse talvolta un po' invadenti.

L'album si impenna però alla quinta traccia -"Duo Space," della trombettista -nella quale lo scenario si fa più complesso e astratto, con chitarra ed elettronica che accompagnano e rendono eteree le linee dei due fiati, affiancati e/o alternati. Dopo "Old Time," omaggio a Wheeler, "Hopes Trail," della sassofonista, torna sì su un piano più liricamente tradizionale, ma il tema azzeccatissimo e l'eccellente interazione delle due sorelle ne fa uno dei momenti più toccanti del lavoro.

Da menzionare l'elaborata conclusione del lavoro, "Dots and Braids," che come da titolo è frammentata e articolata, sviluppandosi su atmosfere tra il brumoso e il crepuscolare.

Album di ascolto immediato, ancorché piuttosto strutturato e con un clima molto personale.

Track Listing: Blue Yonder; Swirlaround; Echolalia; Octofolk; Duo Space; Old Time; Hopes Trail; Trio: Garden Hour; Margareta; Dots and Braids.

Personnel: Ingrid Jensen: trumpet, effects, kalimba, melodica; Christine Jensen: soprano and alto saxophone; Ben Monder: guitar, hammertone; Fraser Hollins: bass; Jon Wikan: drums.

Title: Infinitude | Year Released: 2017 | Record Label: Whirlwind Recordings Ltd

About Ingrid & Christine Jensen
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related