All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Leslie Pintchik: In the Nature of Things

Maurizio Zerbo By

Sign in to view read count
Ancora una volta la pianista statunitense si impone con lucida ed inventiva cifra stilistica. Il suo sestetto non si adagia sulla lezione post-boppistica in stile Blue Note, con il consueto sound rovente ed incalzante. La Leslie Pintchik agisce sapientemente sulla tensione interna delle sue composizioni originali, imprimendo anche ai ritmi più sostenuti una raffinata sensibilità melodica. Quanto alle dinamiche di gruppo, il ruolo dei fiati non si esaurisce nell'alternanza fra enunciazione del tema e l'improvvisazione prevista dai canoni del mainstream.

Tromba e batteria sono chiamati a definire la sostanza compositiva attraverso un elegante gioco contrappuntistico, mentre tocca al pianoforte enunciare le linee melodiche del tema. Il merito va ascritto all'arrangiatore Scott Hardy, peraltro splendido contrabbassista dalla sonorità piena e rotonda. Oltre ad assoli fluenti ed ispirati, la formazione condivide empaticamente il medesimo assunto di base: l'approccio melodico-ritmico articolato, unito ad un disteso approccio esecutivo di largo respiro. Elastico e sinuoso, si impone soprattutto il fraseggio di Steve Wilson grazie ad uno stile personale al sax alto e soprano.

Track Listing

With You in Mind; I'd Turn Back if I Were You; I've Grown Accustomed to Her Face; Luscious; Sparkle; Terse Tune; Ripe; Ready!; There You Go.

Personnel

Leslie Pintchik: pianoforte; Steve Wilson: sax alto e soprano; Ron Horton: tromba, flicorno; Scott Hardy: contrabbasso; Michael Sarin: batteria; Satoshi Takeishi: percussioni.

Additional information

Title: In the Nature of Things | Year Released: 2015 | Record Label: Pintch Hard Records

Tags

View events near New York City
Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles