All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Andrea Centazzo - Roberto Ottaviano: In a Rainy Day

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Andrea Centazzo - Roberto Ottaviano: In a Rainy Day
Trentacinque anni dopo il loro primo incontro e venticinque dopo la loro ultima collaborazione, Andrea Centazzo e Roberto Ottaviano tornano a suonare assieme, mettendo splendidamente a frutto le loro esperienze, nel tempo ben differenziatesi ma non per questo difficili da coniugare.

In a Rainy Day è stato registrato nel giugno del 2012 a Bologna, ma è poi stato missato, con sovraincisioni, a Long Island. Gran parte del lavoro è interamente improvvisato, mentre alcuni pezzi si muovono a partire da temi ora dell'uno, ora dell'altro dei protagonisti. Stile e atmosfere, invece, sono difficili da etichettare, proprio per la profusione di spunti ed esperienze che vi convergono: le ricerche timbriche di Lacy (i due In a Balinese Garden, A Kind Of Duke's Blue), le liriche improvvisazioni su sfondi evocativi di Surman (Mistery Man, The Train You Never Take), la libertà creativa del free, la tradizione sotto forma di citazioni sparse tra le righe, gli ironici campionamenti, l'uso suggestivo dell'elettronica.

Le dieci tracce che ne vengono fuori sono altrettanti affascinanti racconti, complessi ma sempre immediati, spesso privi di precise strutture ma mai caotici, marcati dal suono cristallino di Ottaviano - uno dei nostri più grandi sopranisti, fatto troppo spesso dimenticato - e dalla creatività costantemente cangiante delle percussioni di Centazzo. Un perfetto intreccio di ritmica e lirismo che fa di In a Rainy Day un disco notevole, che cambia aspetto ad ogni ascolto.

Personnel

Andrea Centazzo: percussion.

Album information

Title: GUITARS TWO | Year Released: 2020 | Record Label: Ictus Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All Figured Out
Derek Brown
Taftalidze Shuffle
Vlatko Stefanovski
Entendre
Nik Bartsch

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.