All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Bugge Wesseltoft: IM

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il fondatore dell'etichetta Jazzland, dopo anni di album collettivi basati su elettronica e tastiere, ritorna, con questo IM, a sonorità più intimiste, solitarie ed acustiche.

Non si tratta però di un disco rigorosamente acustico, ma di accurate e raffinate sequenze al pianofotorte alternate a registrazioni sul campo (l'Africa e le sue guerre sulle frequenze della BBC - come ben illustrato sulle note di copertina), a tratti di cultura e musica Sami (con Mari Boine Persen) e componenti soul, tipiche della sua etichetta. .

A dieci anni di distanza dall'album New Conception of Jazz, Wesseltoft realizza un disco di grande qualità e spessore, ancora una volta innovativo e di rottura con la tradizione.

Conoscendo la cifra stilistica di Bugge e della sua formazione più rappresentativa (New Conception of Jazz) viene da azzardare la definizione di "disco in piano solo" altrimenti blasfema: a metà infatti c'è un brano cantato e durante tutto il disco si ripetono le incursioni elettroniche che, per quanto più minimal del solito, sono comunque molto distanti dall'acustica del piano solo di un Koln Concert.

L'inizio è solenne e la dominante acustica non ne riduce la potenza, gradatamente il piano lascia spazio a sovraincisioni, a voci... in un lento crescendo.

Le composizioni hanno una struttura piuttosto semplice e colpiscono per densità emotiva, mai per ricerca virtuosa.

Nel finale è nuovamente il pianoforte ad assumere ruolo centrale, ma sempre con rigore e grande senso della misura.

Bugge, come tutti i grandi personaggi di svolta e di frontiera nella storia del jazz, divide: o lo ami o lo odi, e non esistono mezze misure per definirlo.

Un'esortazione ai più accaniti oppositori del genere: mettete da parte i pregiudizi e lasciatevi andare... ne varrà la pena (per leggere l'intervista a Wesseltoft clicca qui).

Track Listing: 1. Black Pearl Makes Dream - 06:08; 2. Wy - 05:58; 3. Delmager - 05:24; 4. Yoyk - 05:04; 5. Hit - 02:25; 6. Min By - 05:54; 7. Vidde - 04:00; 8. Fot - 04:11; 9. Im - 07:28; 10. Road Home - 03:28. Tutte le composizioni sono di Bugge Wesseltoft.

Personnel: Bugge Wesseltoft (pianoforte, Rhodes mod. Suitcase 1971, Prophet 5, elettronica “live” e percussioni); Mari Boine Persen (voce e percussioni traccia 4).

Title: IM | Year Released: 2008 | Record Label: Jazzland Recordings

About Bugge Wesseltoft
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Hiding Out
Hiding Out
By Jack Bowers
Read Irrationalities
Irrationalities
By Mark Corroto
Read Cobb's Pocket
Cobb's Pocket
By Nicholas F. Mondello
Read Cobb's Pocket
Cobb's Pocket
By Dan Bilawsky
Read Blues For Charlie
Blues For Charlie
By Jim Worsley
Read Cause and Effect
Cause and Effect
By Ian Patterson
Read Geschmacksarbeit
Geschmacksarbeit
By John Eyles