All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Manolo Cabras & Basic Borg: I Woluldn't Be Sure

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Manolo Cabras & Basic Borg: I Woluldn't Be Sure
Basic Borg nasce nel 2005 come quartetto intorno alla figura del contrabbassista cagliaritano Manolo Cabras per trasformarsi qualche anno dopo in quintetto grazie all'arrivo del sassofonista Riccardo Luppi. Ed è con questa formazione che viene dato alla stampe per l'etichetta belga El Negocito Records questo I Wouldn't Be Sure, che è album di contrasti e di convivenze, di chiari e di scuri, di vividi colori e di malinconiche brume.

Su di una struttura base profondamente acustica, caratterizzata dalla batteria leggera del catalano Oriol Roca, dal contrabbasso scuro e profondo del leader, dal piano volatile ed essenziale di Matteo Carrus si inseriscono elementi che vanno a caratterizzare in maniera definitiva l'esito espressivo dell'incisione. Ci riferiamo alla voce della belga Lynn Cassiers, sorprendente nel passare con estrema naturalezza da atmosfere old fashioned, seppur venate da sotterranee note di inquietudine, a momenti di sperimentalismo vocale assai incisivo.

Senza dimenticare le manipolazioni elettroniche che si insinuano come corpi extraterrestri tra le maglie delle undici composizioni, conferendo un alone di mistero e di imponderabilità ad una musica apparentemente ben definita nella sua forma. Così come il sax tenore di Riccardo Luppi è splendido nell'irrobustire le trame esecutive, nel portare un po' di scompiglio tra le certezze del gruppo, nell'illuminare con fremiti improvvisativi scenari apparentemente rilassati. Ma al di là delle singole personalità è il suono della band che affascina l'ascoltatore e fa di I Wouldn't Be Sure una bella testimonianza di come il linguaggio del jazz possa rinnovarsi con freschezza e creatività.

Track Listing

01. G Whatever (Cassiers); 02. I Wouldn't Be Sure (Cabras); 03. Dolce (Cabras); 04. No Comment (Cabras); 05. Pronti, partenza, via (Cabras); 06. A ciascuno il suo (Cabras); 07. Ti ricordi (Cabras); 08. Placa De Cristo Rey (Carrus); 09. Scalar'e Bottulusu (Cassiers/Roca); 10. Game Over (Cassiers); 11. It Should Be There (Cassiers/Carrus/Luppi).

Personnel

Lynn Cassiers (voce, elettronica); Riccardo Luppi (sax tenore); Matteo Carrus (piano, tastiere); Manolo Cabras (contrabbasso); Oriol Roca (batteria).

Album information

Title: I Woluldn't Be Sure | Year Released: 2013 | Record Label: Michael Bloom Media Relations

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Pachamama
Phisqa
Elsewhere
Keisuke Kishi
Old Souls
The KUH Trio
Other Worlds
Joe Lovano & Dave Douglas Soundprints
Mono No Aware
Roberto Pianca Sub Rosa
Live at NIR Studios
Georg Graewe, Kjell Nordeson, Jon Raskin Trio

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.