All About Jazz

Home » Articoli » General Articles

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

I 10 CD nel CD-Player di... Marta Sanchez

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
01. Jaki ByardThe Last from Lennie's (Prestige—2003).
Ho ascoltato spesso Jaki Byard durante l'ultimo anno. Ora sto indirizzando la mia attenzione su questo disco con Joe Farrell. La versione di "After You've Gone," suonata in trio è sorprendente. Subito dopo l'esposizione della melodia piano, basso e batteria eseguono dei soli. Lo stride di Jaki è semplicemente incredibile.

02. Bunky GreenPlaces We've Never Been (Vanguard Records—2006).
Ho sentito questo disco dal sassofonista Michael Attias. Sono rimasto affascinata dal suono del sax alto di Bunky e dalla sua sezione ritmica. Adoro come Jason Moran suona in questo disco, perfettamente complementare a Bunky.

03. Craig TabornAvenging Angel (ECM—2011).
Sono una grande fan di Craig Taborn. Per diverse ragioni, benché la prima volta che ascoltai questo disco, non gli prestai molta attenzion. Ora lo ascolto moltissimo. Mi sembra che il piano solo di Craig sia meno complicato delle sue composizioni per altre formazioni. Questa musica è ricca di lirismo e di bellezza.

04. Keith JarrettLife Between the Exit Signs (Rhino Atlantic—1968).
Sono ritornata ad ascoltare questo disco recentemente perché sto cercando diverse versioni dello standard "Everything I Love," e naturalmente quella di Jarrett con Charlie Haden e Paul Motian è una delle più conosciute. Non lo ascoltavo da tempo e mi ha nuovamente entusiasmato. È senz'altro il Jarrett che preferisco e il lavoro di Paul Motian sulle frasi rende la musica magica.

05. Charlie ParkerBoston 1952 Live (Uptown Records—1996).
È stata Connie Crothers a parlarmi di questo disco, per il fatto che Charlie Parker suona qui alcuni tra i suoi assoli migliori. Oltre al fatto che adora il modo di suonare di Dick Twardkiz che a suo parere è un pianista con i fiocchi. Naturalmente le do ragione su tutti i fronti.

06. Paul BleyFragments (ECM—1986).
Paul Bley fa parte dei miei ascolti da sempre. Ora sono su questo disco con Bill Frisell, John Surman e Paul Motian. Un lavoro assai strutturato, ricco di bellezza. Adoro come suona Surman.

07. Aphex Twin —Computer Controlled Acoustic Instruments Pt. 2 (Warp Records—2015).
In pratica lo sto ascoltando da quando è uscito. E non mi sono ancora stancata.

08. Lee Konitz with Brad MehldauLive at Birdland (ECM—2011).
Konitz, Haden e Motian sono tra i miei musicisti preferiti e Brad suona gli standard in maniera ispirata, fresca e creativa.

09. Dirty Projectors —About to Die (Deckdisc-2012). Adoro questa band e questo disco.

10. Matt MitchellVista Accumulation (Pi Recordings -2015).
Matt Mitchell è un pianista incredibile e versatile. Una musica particolarmente complicata suonata dalla band come se fosse semplice.

Tags

comments powered by Disqus

Shop Music & Tickets

Click any of the store links below and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

CD/LP/Track Review
General Articles
CD/LP/Track Review
Read more articles
Danza Imposible

Danza Imposible

Fresh Sound New Talent
2017

buy
Partenika

Partenika

Fresh Sound New Talent
2015

buy
Date Detail Price
Feb7Thu
7:00 pm
Oscar Penas
Aaron Davis Hall
New York, NY
$20.00
Feb8Fri
7:00 pm
Oscar Penas
Aaron Davis Hall
New York, NY
$20.00

Related Articles

Read "Linda May Han Oh: Talent and Dedication" Catching Up With Linda May Han Oh: Talent and Dedication
by Angelo Leonardi
Published: September 11, 2018
Read "U2 at Mercedes-Benz Arena in Berlin" Live Reviews U2 at Mercedes-Benz Arena in Berlin
by Nenad Georgievski
Published: December 9, 2018
Read "The Last Night At The Old Place" Extended Analysis The Last Night At The Old Place
by Duncan Heining
Published: August 1, 2018
Read "Take Five with Naama Gheber" Take Five With... Take Five with Naama Gheber
by Naama Gheber
Published: February 7, 2018
Read "Enrico Rava and Tomasz Stanko: Elective Affinities" Musician 2 Musician Enrico Rava and Tomasz Stanko: Elective Affinities
by AAJ Staff
Published: July 30, 2018
Read "Jazz Jantar 2017" Live Reviews Jazz Jantar 2017
by Martin Longley
Published: December 21, 2017