All About Jazz

Home » Articoli » General Articles

0

I 10 CD nel CD-Player di... Kirk Knuffke

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
01. John Tchicai -Reggie Workman -Andrew Cyrille -Witch's Scream (TUM Records -2006).
Sono stato recentemente ad un concerto in solo di Andrew Cyrille. Avvincente. E dopo il concerto ho acquistato questo CD direttamente da lui. Ho suonato brevemente con John Tchicai prima che ci lasciasse, aveva una tale forza, una tale energia! Suonava e cantava anche dopo aver finito il set, niente e nessuno riusciva a fermarlo!

02. Rahsaan Roland Kirk -Aces Back to Back (32 Jazz -1998).
È una collezione di 4 CD Atlantic dal 1969 al 1976. Rahsaan è una costante fonte di ispirazione per me, e l'emozione che mette in ogni brano è incredibile. I suoi dischi sono così in anticipo sui tempi.

03. Earl Hines -Tour de Force (Black Lion -1972).
Insieme a Ben Goldberg ho iniziato ad ascoltare una manciata di dischi di Earl Hines a inizio anno. La mia ricerca continua e sono stato steso da questo disco in solo, a 69 anni il virtuosismo di "Fatha" non conosce limiti. Tristano disse che Hines era il solo pianista in grado di creare vero swing da solo. Ascoltarlo è una vera gioia.

04. Julius Hemphill -Roi Boye & The Gotham Minstrels (Sackville -1977).
Questo è un doppio CD davvero interessante, con Hemphill in solo e sovraregistrato. Normalmente non amo le sovraincisioni, ma questo set è proprio affascinante, mi ha cambiato la visione delle cose. Il modo in cui Julius suona e arrangia ogni cosa è grandioso.

05. Ray Anderson -Bonemeal (Raybone Music -2010).
Adoro ascoltare i miei amici e questo disco ha tre dei miei migliori amici nonché influenze musicali: Ray, Matt Wilson, Mark Helias. Ray è uno dei più grandi musicisti, non solo come trombonista. Quando suoni uno strumento a fiato accanto a lui comincia a prendere senso tutto quello che stai facendo. Da capogiro.

06. Sal Mosca -Thing-Ah-Majig (Zinnia Records -2004).
Sono entrato in contatto con Sal attraverso i dischi di Lee Konitz. Questo disco in trio è un viaggio, non ho mai sentito nessuno allungare il tempo come Sal, il modo in cui si distende sulle battute. Se state cercando una rilettura degli standard decisamente fresca e moderna ascoltate questo disco.

07. Charles Gayle Quartet -Raining Fire Vol. 2 (Silkheart -1993).
Raining Fire è esattamente quello che succede in questo CD. Sono andato a vedere Gayle ogni volta che ho potuto a New York e non ho mai avuto abbastanza di quel suono e di quella energia. Anche al massimo del volume e dell'energia Gayle suona con incredibile sottigliezza e non viene mai meno l'inventiva.

08. Beach Boys -Pet Sounds (Capitol Records -1966).
Non un CD di jazz, ma un capolavoro che continuo ad ascoltare perché canto alcune di queste canzoni con mia moglie nel Brooklyn Community Chorus! Studiare questi brani è impegnativo e cantarli una vera sfida. Le cantiamo anche per la Coney Island Hotdog Competition, per davvero!

09. Billy Bang -William Parker -Medicine Buddha (No Business Records -2009).
Devo ammettere che non impazzivo per il violino jazz fino a quando non ho sentito Billy Bang nel disco intitolato Bangception, con Denis Charles uno dei miei musicisti preferiti. Da allora ho iniziato a seguire Billy dal vivo e sono riuscito a sentirlo diverse volte prima che ci lasciasse. Qui è in duo con Parker, un altro musicista che amo particolarmente.

10. Cannonball Adderley -Domination (Capitol Records -1965).
Mia moglie ha sentito questo disco su Radio 3. Qui Cannonball è inarrestabile. Sono sempre stato un suo fan ma c'è un fuoco speciale in questa registrazione e gli arrangiamenti di Oliver Nelson sono grandiosi. E naturalmente, va a mille anche Nat!

Foto
Steven Sussman.
About Kirk Knuffke
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related