Support All About Jazz

All About Jazz needs your help and we have a deal. Pay $20 and we'll hide those six pesky Google ads that appear on every page, plus this box and the slideout box on the right for a full year! You'll also fund website expansion.


I want to help
2

Howard Alden - Andy Brown: Heavy Artillery

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Howard Alden - Andy Brown: Heavy Artillery Chi cerca indicazioni sulle nuove tendenze della chitarra jazz può anche cambiare pagina ma se volete deliziarvi con dell'ottimo straight-ahead jazz questo è il disco che fa per voi. La musica sa infatti coniugare perizia tecnica, feeling, gusto melodico, intenso drive e fantasia interpretativa.

Protagonista dell'opera è un quartetto guidato da due chitarristi di generazioni diverse ma sostanzialmente affini nell'estetica, che richiama maestri come Tal Farlow, Barney Kessel e George Van Eps: il 56enne Howard Alden e il 39enne Andy Brown. Il primo è uno dei migliori chitarristi della sua generazione, emerso all'inizio dei Novanta per una serie di felici registrazioni per la Concord; il secondo opera professionalmente da un ventennio, principalmente a Chicago, e s'è distinto con una bella incisione da leader (Trio and Solo, String Damper Records 2007) e in compagnia della cantante Petra van Nuis e del mandolinista Don Stiernberg.

Il sodalizio dei due chitarristi va avanti dal 2009 e il loro affiatamento è palpabile. In questo debutto discografico interpretano in quartetto una serie di standard del jazz e della bossa nova, ritagliandosi un confronto diretto in "I Had the Craziest Dream" e "If Dreams Come True."
Se Alden eccelle in velocità del fraseggio, timbro brillante e autorità ritmica, Brown evidenzia un sound morbido e una raffinatezza d'eloqio che ricordano Jimmy Raney o René Thomas. In questo senso i due sono complementari, il disco non si riduce ad una serie di assoli a raffica e c'è ampio spazio per lirismo e tinte radiose.
Tra i brani più riusciti ci sono la deliziosa versione di "Vocé e eu" di Vinicius De Moraes, il cantabile "I Had the Craziest Dream," il godibile omaggio a Django Reinhardt col brano che dà il titolo all'album e i serrati "I Brung You Finjans for Your Zarf" e "Chuckles," vere prove di bravura.

Niente di nuovo dunque ma l'album è coinvolgente e vi troverete ad ascoltarlo più volte, soprattutto se amate la moderna chitarra jazz.


Track Listing: Louisiana; Chuckles; Vocé e eu; I Had the Craziest Dream; Three and One; No One Else But You; Briga Nunca Mais; Heavy Artillery; I Brung You Finjans for Your Zarf; If Dreams Come True.

Personnel: Howard Alden: chitarra; Andy Brown: chitarra; Joe Policastro: contrabbasso; Bob Rummage: batteria.

Year Released: 2013 | Record Label: Delmark Records | Style: Straight-ahead/Mainstream


Related Video

Shop

More Articles

Post a comment

comments powered by Disqus

All About Vince Guaraldi!

An exclusive opportunity for All About Jazz readers to participate in the celebration of a jazz legend.