All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Revolutionary Snake Ensemble: Forked Tongue

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il Revolutionary Snake Ensemble di Ken Field conferma con questo eccitante Forked Tongue la buonissima impressione che ci aveva lasciato col disco di esordio Year of the Snake (uscito per Innova nel 2003). La trama di fondo è sempre quella delle marching band di New Orleans ma gli sviluppi dell’azione ci portano inesorabilmente ben oltre i giorni nostri, in un futuro interspaziale dove Sun Ra è il presidente dell’Universo.

Del resto basterebbe un’occhiata al repertorio di questo album per capire che New Orleans è solo un pretesto per sbloccarsi da insopportabili punti di riferimento: mettere assieme brani tradizionali che arrivano dall’Ottocento con “Chippie” di Ornette Coleman, “White Wedding” di Billy Idol e “Que Sera Sera” portata al successo da Doris Day (ma anche da Sly & The Family Stone) non può essere sottovalutato come segno ben preciso di scelte stilistiche irrituali. Sono scelte che segnano profondamente questo progetto artistico che sa essere perfettamente espressivo se preso solo dal punto di vista musicale ma che diventa ancora più ampio se si aggiunge la dimensione visiva. Questo elemento imprescindibile è ben evidenziato dalla foto che compare nel libretto e che vede i musicisti bardati in costumi molto fantasiosi che mettono assieme la lezione di Sun Ra con la tribalità dell’Amazzonia più segreta e dell’Africa più nera. Cosa che fra l’altro è del tutto coerente con quello che ascoltiamo nell’album.

Come si diceva la musica ha comunque una sua forza espressiva ben evidente, gli arrangiamenti sono pieni di trovate fantasiose e le esecuzioni sono piene di verve, dense di ritmi ai quali non si può resistere, sempre pronte a strizzare l’occhiolino e scappare via per la tangente. Il sax alto di Ken Field è sempre ben a fuoco, capace di zigzagare sul ritmo, capace di ‘urlare’ una profezia di saggezza. Anche gli altri fiati sono sempre perfettamente in tiro, sia nelle sezioni di ensemble, sia nelle sortite solistiche. La parte ritmica è straordinariamente attuale, anche quando si trova alle prese coi ritmi semplificati che stanno alla base del jazz degli albori del secolo scorso. Mettiamoci in strada e lasciamoci guidare dal serpente colorato.

Title: Forked Tongue | Year Released: 2008 | Record Label: Cuneiform Records

About Ken Field
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read 4
4
By Karl Ackermann
Read And I Love Her
And I Love Her
By John Kelman
Read A New Kind Of Water
A New Kind Of Water
By Jerome Wilson
Read No Place to Fall
No Place to Fall
By Mark Corroto
Read Cooper's Park
Cooper's Park
By Mike Jurkovic
Read Katarsis4
Katarsis4
By Vitalijus Gailius
Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan