All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Eddie Henderson: For All We Know

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Eddie Henderson: For All We Know
Una seduta d'incisione essenziale, senza fronzoli e orpelli. Eddie Henderson torna sulla scena discografica con un lavoro in quartetto che ha la freschezza di una jam session e la compostezza di un lavoro meditato. Erede di Miles, all'inizio portato verso il jazz rock, poi centrato sull'eredità del secondo quintetto di Davis, Henderson è trombettista dalla tecnica straordinaria e immacolata, agile nei fraseggi più intricati ed espressivo nelle ballad.

"For All We Know" lo presenta in compagnia di John Scofield e il contesto spoglio dell'organico consente di apprezzare tutte le sfumature timbriche e le innovative concezioni armoniche del chitarrista, interlocutore discreto e prezioso, libero dalla ridondanza nella quale precipitano molti suoi colleghi. Weiss e Drummond creano un'atmosfera di swing agile e danzante, elastico nel seguire i percorsi improvvisativi dei solisti e raffinato nella scelta delle dinamiche.

Il repertorio presenta quattro standard fra i quali l'unico davvero noto è Cantaloupe Island, qui reso con relax e un bel groove impostato da Scofield. Jitterbug Waltz è uno dei primi esempi di jazz in tempo ternario, opera ironica e delicata di Waller, già ripercorsa da Woody Shaw e Anthony Braxton nel capolavoro dimenticato "Iron Men" (1977). L'esempio di Shaw ha fornito a Henderson un precedente per formulare la sua riuscita interpretazione.

Altri momenti di rilievo, in un disco che convince sempre, sono un'intensa lettura di For All We Know e alcuni brani originali, dove emerge con forza la lezione di Davis. In particolare Missing Miles di Al Foster e Popo di Henderson consentono di apprezzare l'originalità del trombettista nel ripercorrere la lezione del Maestro, senza cadere nell'imitazione servile.

L'ottima registrazione esalta le qualità di un lavoro che meritava di essere pubblicato da una major, ma non stupisce più vedere i maestri del jazz d'oggi autoprodursi o spuntare nel catalogo di piccole etichette indipendenti.

Track Listing

01. Jitterbug Waltz (Fats Waller) - 9:01; 02. Be Cool (Natsuko Enderson) - 5:34; 03. For All We Know (Coots - Lewis) - 8:03; 04. Sand and Storm (Eddie Henderson) - 4:55; 05. By Myself (Dietz - Schwartz) - 9:52; 06. Cantaloupe Isalnd (Herbie Hancock) - 5:24; 07. Missing Miles (Al Foster) - 3:59; 08. Popo (EH) - 5:54.

Personnel

Eddie Henderson (tromba & flicorno); John Scofield (chitarra); Doug Weiss (contrabbasso); Billy Drummond (batteria).

Album information

Title: For All We Know | Year Released: 2011 | Record Label: BPO Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read That Feeling
That Feeling
Eivind Austad
Read II
II
Nir Felder
Read Lotus-Pollen
Lotus-Pollen
Michael Robinson
Read Move On!
Move On!
Ron Oswanski
Read Lost & Found
Lost & Found
Guillermo Bazzola
Read Night Visions
Night Visions
Scott Sawyer
Read The Dancing Devils of Djibouti
The Dancing Devils of Djibouti
The Dancing Devils of Djibouti

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.