All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Eddie Henderson: For All We Know

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Una seduta d'incisione essenziale, senza fronzoli e orpelli. Eddie Henderson torna sulla scena discografica con un lavoro in quartetto che ha la freschezza di una jam session e la compostezza di un lavoro meditato. Erede di Miles, all'inizio portato verso il jazz rock, poi centrato sull'eredità del secondo quintetto di Davis, Henderson è trombettista dalla tecnica straordinaria e immacolata, agile nei fraseggi più intricati ed espressivo nelle ballad.

"For All We Know" lo presenta in compagnia di John Scofield e il contesto spoglio dell'organico consente di apprezzare tutte le sfumature timbriche e le innovative concezioni armoniche del chitarrista, interlocutore discreto e prezioso, libero dalla ridondanza nella quale precipitano molti suoi colleghi. Weiss e Drummond creano un'atmosfera di swing agile e danzante, elastico nel seguire i percorsi improvvisativi dei solisti e raffinato nella scelta delle dinamiche.

Il repertorio presenta quattro standard fra i quali l'unico davvero noto è Cantaloupe Island, qui reso con relax e un bel groove impostato da Scofield. Jitterbug Waltz è uno dei primi esempi di jazz in tempo ternario, opera ironica e delicata di Waller, già ripercorsa da Woody Shaw e Anthony Braxton nel capolavoro dimenticato "Iron Men" (1977). L'esempio di Shaw ha fornito a Henderson un precedente per formulare la sua riuscita interpretazione.

Altri momenti di rilievo, in un disco che convince sempre, sono un'intensa lettura di For All We Know e alcuni brani originali, dove emerge con forza la lezione di Davis. In particolare Missing Miles di Al Foster e Popo di Henderson consentono di apprezzare l'originalità del trombettista nel ripercorrere la lezione del Maestro, senza cadere nell'imitazione servile.

L'ottima registrazione esalta le qualità di un lavoro che meritava di essere pubblicato da una major, ma non stupisce più vedere i maestri del jazz d'oggi autoprodursi o spuntare nel catalogo di piccole etichette indipendenti.

Track Listing: 01. Jitterbug Waltz (Fats Waller) - 9:01; 02. Be Cool (Natsuko Enderson) - 5:34; 03. For All We Know (Coots - Lewis) - 8:03; 04. Sand and Storm (Eddie Henderson) - 4:55; 05. By Myself (Dietz - Schwartz) - 9:52; 06. Cantaloupe Isalnd (Herbie Hancock) - 5:24; 07. Missing Miles (Al Foster) - 3:59; 08. Popo (EH) - 5:54.

Personnel: Eddie Henderson (tromba & flicorno); John Scofield (chitarra); Doug Weiss (contrabbasso); Billy Drummond (batteria).

Title: For All We Know | Year Released: 2011 | Record Label: BPO Music

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Multiple Reviews
Album Reviews
Wide Open Jazz and Beyond
Album Reviews
Interviews
Album Reviews
Read more articles
Be Cool

Be Cool

Smoke Sessions Records
2018

buy
Collective Portrait

Collective Portrait

Smoke Sessions
2015

buy
 

Mahal

Repertoire Records
2011

buy
 

Warriors

Portraits in Jazz
2011

buy
Heritage

Heritage

Blue Note Records
2009

buy

Related Articles

Read Getz At The Gate Album Reviews
Getz At The Gate
By Chris May
June 19, 2019
Read Keep Talkin' Album Reviews
Keep Talkin'
By Dan McClenaghan
June 19, 2019
Read Night Owl Album Reviews
Night Owl
By Dan Bilawsky
June 19, 2019
Read Let's Play Album Reviews
Let's Play
By Don Phipps
June 19, 2019
Read Hidden Corners Album Reviews
Hidden Corners
By Dan McClenaghan
June 18, 2019
Read Special Album Reviews
Special
By Jakob Baekgaard
June 18, 2019
Read Land Of Real Men Album Reviews
Land Of Real Men
By Friedrich Kunzmann
June 18, 2019