All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Lorenz Raab: Expanded

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Lorenz Raab: Expanded
Registrato dal vivo durante una delle ultime edizioni del festival jazz di Saalfelden che, ogni fine agosto, delizia da anni migliaia di appassionati nelle verdi vallate salisburghesi, Expanded è uno dei migliori lavori discografici del prolifico trombettista austriaco Lorenz Raab, spesso indicato quale uno dei più creativi e attenti ricercatori di new sound dell'area mitteleuropea.

Onnivoro per definizione, Raab è da anni alla caccia di nuove esperienze in tutti i territori di ricerca che non abbiamo a che fare con la tradizione. Attivo in diverse avventure vicine all'avanguardia continentale (con qualche scivolone subito dimenticato) e in particolare in alcuni sotto-generi di ricerca contemporanea a cavallo tra jazz, elettronica, pop, world e folk music, Raab affascinava senza mai convincere sino in fondo.

La sperimentazione insita anche in questo lavoro discografico convince invece maggiormente, complice una formazione probabilmente finalmente indovinata, capace di dipanare interessanti pattern lavorando su ottimi range tonali. Quello di Raab è un suono "pulito" e controllato anche quando (è una sua specialità) usa la tromba con un intento ritmico quasi percussivo o addirittura rumoristico. Sicuramente cresciuto anche dal punto di vista compositivo, il trombettista austriaco diventa prospetticamente interessante quando dimostra di avere metabolizzato anche gli aspetti ironici del gioco musicale.

Benché ormai rarefatti, gli anni al Conservatorio di Vienna si fanno fortunatamente sentire specialmente quando si tratta di enfatizzare i momenti più creativi dei suoi compagni di viaggio. In quest'occasione, Godard e Hegdal giganteggiano rispettivamente a tuba, serpent e baritono e al "c melody saxophone" mentre Niggli svolge come sempre lo "sporco lavoro" di cucire con intelligenza ritmica le scorribande degli altri tre.

Tempo e groove donano elasticità e movimento al tutto giocando, sempre nel mondo tonale, con improvvise quanto nevrotiche accelerazioni capaci di fare la cifra e creare spessori certamente qualitativi.

Un'immaginifica versatilità messa a disposizione di un'intima concezione visionaria della materia musicale rappresenta la base di lavoro di questo novello architetto sonoro già peraltro al servizio di gente del calibro di Anthony Braxton, Wolfgang Puschnig, Max Nagl, Harry Sokal i due fratelli Muthspiel o Zeena Parkins. Se brillantezza, testa e stile cresceranno di pari passo - come si potrebbe desumere da questo lavoro - un altro austriaco porterà finalmente nuove cose importanti nel futuro della musica.

Track Listing

1. Öffner Choral 9.32; 2. Palais 3:11; 3. Violet 4:31; 4. Fun Bath 2:32; 5. Strudl Doag 5:56; 6. Mingu 9:13; 7. Soyeusement 5:43; 8. Zapp Rock 4:38; 9. This eyes 1:41; 10. Würwe 2:28; 11. This eyes Reprise 1:32.

Personnel

Lorenz Raab - trombe; Eirik Hegdal - sassofoni; Michel Godard - tuba, serpent, basso; Lucas Niggli - batteria.

Album information

Title: Expanded | Year Released: 2013 | Record Label: Unit Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read ALQE
ALQE
Antti Lotjonen Quintet East
Read Apura!
Apura!
Karl Evangelista
Read McModal
McModal
Markos Chaidemenos

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.