All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Aram Shelton Quartet: Everything for Somebody

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Aram Shelton Quartet: Everything for Somebody
Nativo della Florida, ormai da lungo tempo il trentaseienne Aram Shelton vive tra Chicago, da dove provengono gli altri membri del suo attuale quartetto, e Oakland, dove ha sede la sua etichetta Singlespeed Music con la quale ha pubblicato quest'ultimo album. L'impatto col quale rivela un'ampia cultura jazzistica, legata gioco forza - benché di fatto il Nostro ami svariare (ma non qui) fra diverse ance - al suo strumento-principe, il sax alto, a partire dall'imprescindibile lezione konitziana, transitando per Ornette e approdando infine a codici successivi quali quelli di un Roscoe Mitchell e, per qualche verso, di un Tim Berne.

I riflessi di tale stato di cose - che non necessariamente è un limite se, come qui, il tutto risulta frullato in una proposta magari non inaudita ma comunque sufficientemente personalizzata - si colgono a più riprese lungo i tre quarti d'ora di questo più che apprezzabile lavoro: Ornette fa così capolino soprattutto nei due brani d'apertura, sia per quanto riguarda il sassofonismo sheltoniano che per clima globale; Konitz e tutto un jazz bianco anni Cinquanta e relative diramazioni (quindi tutta una determinata ricerca sul suono e sulle strutture che arriva appunto fino a Berne) si affaccia invece nei più concettuali "Joints and Tendons" e "Barely Talking" così come in "Deadfall," in qualche misura scisso fra l'imprinting squisitamente konitziano del solo alto d'avvio e uno sviluppo corale di andamento più avanzato (il tutto magari scomodando persino, ma è un puro sfizio, i dialoghi Konitz/Marsh e, in altro ambito, Coleman/Redman).

Quello che alla fine ne vien fuori è, sia quel che sia, un disco solido e ben suonato, mai banale né pesante (o pedante), qua e là attraversato magari da qualche lieve grigiore, ma estremamente rigoroso e conseguente, in grado - come si accennava - di dare a un così ampio ventaglio di input (comunque di incontestabile nobiltà) una logica unitaria e mai raccogliticcia. Ce ne fossero tante, di sintesi del passato di così alto profilo!

Track Listing

Anticipation; Everything For Somebody; Joints And Tendons:; Barely Talking: Deadfall; Fleeting.

Personnel

Aram Shelton: alto saxophone; Keefe Jackson: tenor saxophone; Anton Hatwich: bass; Tim Daisy: drums.

Album information

Title: Everything For Somebody | Year Released: 2012 | Record Label: Singlespeed Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.