All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Fred Frith, Darren Johnston: Everybody/s Somebody/s Nobody

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
La sensazione è quella di trovarsi all'interno di una navicella che vaga lassù, nello spazio. I suoni giungono ovattati, i movimenti sono lenti e rallentati benché fluidi, vi è un certo distacco dalla crudezza della realtà terrena come se si fluttuasse in una dimensione temporale che segue altri ritmi, altre storie. Talvolta ci si imbatte in turbolenze che scuotono dal rassicurante torpore, i sensi si allertano, si verificano anomalie che portano un po' di disordine nel normale corso delle cose. Capita pure che le comunicazioni si interrompano generando inquietanti silenzi, mentre sfrigolii e intermittenze sonore tentano di ripristinare il contatto.

A generare l'immaginario viaggio sono i capitani di lungo corso Fred Frith e Darren Johnston. Il nome del primo è indissolubilmente legato all'incredibile avventura musicale chiamata Henry Cow, ma per quarant'anni è stato infaticabile esploratore delle tecniche, dei suoni e dei limiti della chitarra. Il secondo ha attraversato con intelligenza e originalità i territori della musica improvvisata, di quella folklorica, della musica da camera, della sonorizzazione di film e di quella per balletti.

L'incontro di così forti personalità aperte ad ogni genere di esperienza non poteva che produrre un lavoro originale e dal forte impatto, dove le emozioni del cuore si intrecciano continuamente con le sollecitazioni della mente.

Track Listing: Barn Dance; Scribble; Luminescence; Everybody/ Somebody/s Nobody; Bounce; Morning and the Shadow; Down Time; Rising Time; Scratch; Ants; Standard Candles.

Personnel: Fred Frith: chitarra; Darren Johnston: tromba.

Title: Everybody/s Somebody/s Nobody | Year Released: 2016 | Record Label: Clean Feed Records

Tags

Watch

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Day to Day Album Reviews
Day to Day
By Paul Naser
May 24, 2019
Read Theia Album Reviews
Theia
By Jim Worsley
May 24, 2019
Read Ain't Nothing But a Cyber Coup & You Album Reviews
Ain't Nothing But a Cyber Coup & You
By Dan McClenaghan
May 24, 2019
Read Nexus Album Reviews
Nexus
By Jakob Baekgaard
May 23, 2019
Read The Second Coming Album Reviews
The Second Coming
By Daniel Barbiero
May 23, 2019
Read Luminária Album Reviews
Luminária
By John Sharpe
May 23, 2019