All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Paal Nilssen-Love Large Unit: Erta Ale

Enrico Bettinello By

Sign in to view read count
Il batterista norvegese Paal Nilssen-Love è (giustamente) famoso per due cose.
Per essere uno dei più straordinari strumentisti della sua generazione e per essere anche uno dei musicisti più attivi nel proporre -e documentare in modo quasi ossessivo-le tante facce della sua intensa attività di improvvisatore.

Come molti colleghi, anche Nilssen-Love (che suona con i The Thing, con gli Atomic e con Peter Brötzmann, tra le tante formazioni) ha focalizzato la propria attenzione su una formazione allargata. Come Ken Vandermark, che, ricordiamo, ha investito parte della cospicua somma derivante dalla vittoria della MacArthur Fellowship nelle prove e nel sostentamento della sua Territory band. Come l'amico Mats Gustafsson, che sta squassando i palchi che se lo possono permettere con l'energia della mastodontica Fire! Orchestra. Come il Chicago Tentet di Brötzmann.

La Large Unit di Nilssen-Love include undici musicisti scandinavi e si muove su terreni che il batterista frequenta da sempre: quelli a cavallo tra la libera improvvisazione, l'accumulo energetico post-punk/noise, la lacerazione elettronica, l'interazione tra materiale preordinato e quello del tutto inaspettato.
Ci sono momenti di furiosa forza collettiva alternati a altri di tipo più astratto e cameristico, spesso affidati a gruppi ristretti di musicisti. C'è un forte senso della materia sonora, della sua centralità pur nella varietà delle situazioni che si vengono a creare.

Il box include 3 dischi, che testimoniano sia l'attività in studio che quella dal vivo. Tre documenti brucianti, intensi, adrenalinici e a tratti non facili. Ma che ci raccontano la possibilità di condividere pratiche musicali trasversali, che parlano di libertà, della voglia di scardinare qualche regola (la rivoluzione non è forse più tra le priorità) e di spostare ogni volta, anche di poco, il punto di vista di chi la musica la fa e la fruisce.
Beni comuni!

Track Listing


CD 1:
Round About Nothing I; Fortar Hardar; Fendika; Birdbox (feat. Klaus Ellerhusen Holm); Round About Nothing II.
CD 2:
Culius; Erta Ale; Slow Love ; Austin Birds; Birdbox ; Round About Nothing III; Birdbox.
Live at Moers Festival Jazzfestival, June 7th 2014: Round About Nothing I; Fortar Hardar II; Austin Birds; Culius.

Personnel

Thomas Johansson: cornetta, flicorno); Mats Äleklint: trombone); Kasper Værnes, Klaus Holm: sassofoni; Børre Mølstad: tuba; Ketil Gutvik: chitarra; Lasse Marhaug: giradischi, elettronica; Jon Rune Strøm, Christian Meaas Svendsen: basso; Andreas Wildhagen, Paal Nilssen-Love: batteria, percussioni.

Album information

Title: Erta Ale | Year Released: 2015 | Record Label: Catalytic-sound

Listen

Watch

Tags

View events near Oslo
Jazz Near Oslo
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and through our retail affiliations you'll support us in the process.

MUSICSTACK
Rare vinyl LPs and CDs from over 1,000 independent sellers
AMAZON
CDs, Vinyl, Blu-Ray DVDS, Prime membership, Alexa, SONOS and more
HD TRACKS
Specializing in high resolution and CD-quality downloads
CD UNIVERSE
Specializing in music, movies and video games
REVERB
Marketplace for new, used, and vintage instruments and gear

More

Read First EP
First EP
True East
Read Danzón Cubano
Danzón Cubano
Marialy Pacheco
Read Occupational Hazard
Occupational Hazard
Jacek Kochan & musiConspiracy
Read Kayleidoscope
Kayleidoscope
Kayle Brecher