All About Jazz

Home » Articoli » Multiple Reviews

0

Ernst Glerum - Movie Music / Glerum Omnibus: Papers Models

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Doppia uscita discografica per Ernst Glerum, bassista/pianista/compositore olandese dalle frequentazioni eccellenti in campo jazzistico (Steve Lacy, Lee Konitz, Uri Caine etc.), dalla intensa attività nel campo della musica improvvisata (Curtis Clark, Hans Dulfer, Instant Composer Pool, Amsterdam String Trio) e apprezzato docente al Conservatorio di Amsterdam. Due CD che testimoniano differenti declinazioni dell'arte di Glerum e mettono in mostra quanto il musicista olandese riesca ad essere personale e convincente in ogni contesto musicale.

Ernst Glerum: Movie Music

Favorite Records

Valutazione: 3.5 stelle

Movie Music è una raccolta di brani composti per films e serie televisive dove il nocciolo duro è costituito da una suite in quattordici parti nella quale Glerum mette in campo la Amsterdam Bass Symphony Orchestra, composta da venti contrabbassi, e in due brevissime apparizioni, gli amici Han Bennik e Clemens van der Feen. Il risultato è una musica difficile da catalogare per abbondanza di riferimenti e di fonti, ma l'ambito principale è quello contemporaneo, con atmosfere di sovente crepuscolari e malinconiche, con l'esecuzione che si sviluppa attorno a intuizioni esposte ora dal pianoforte ora dal contrabbasso pizzicato/archettato. I rimanenti episodi sono maggiormente connotati dal punto di vista stilistico ma anche in questo caso sono cenni, frammenti come i due minuti di forma ballad di "Story Lagonda" o i centodieci secondi di "Highway Blues," perfetta chiusura con un ritorno scarno ma potente alle radici della musica afro-americana.

Glerum Omnibus: Papers Models

Favorite Records

Valutazione: 3.5 stelle

Glerum Omnibus è il nome dietro il quale si cela un trio che vede Glerum impegnato nel ruolo di pianista e che con Paper Models giunge alla quarta pubblicazione. Ben diverso il clima rispetto all'album sopra menzionato. Qui il riferimento principale è il blues nelle sue varie declinazioni e nelle diverse forme di contaminazione. Si va dallo scoppiettante "Omnibus Four" nel quale si trovano echi di stride piano e di boogie woogie, al gospelizzante "Shed," dal canonico "Paper Models" al funkeggiante "Another Story" che combina abilmente ritmo e melodia per un risultato a dir poco contagioso, passando per l'atmosfera soul di "Interlock". Ciò che contraddistingue Paper Models da incisioni similari è il senso di ampio respiro che Glerum resce a conferire all'intera incisione. Pur rimanendo sostanzialmente all'interno dei canoni del genere vi è nell'interpretazione, nel tocco e nel gioco dell'interplay con i compagni di viaggio una sensibilità e una rigorosità di derivazione accademica che allarga orizzonti e prospettive. Le undici tracce dell'incisione comunicano un gran senso di gioia e di serenità, vi scorgiamo la costante ricerca della bellezza lontana da cliché e da banalità, oltre che un canale privilegiato tra musicista e ascoltatore.

Valutazione: 3.5 stelle

Elenco dei brani:

Movie Music - Stad Aan De Haven : Bass Symphony. Part 1; 02. Bass Symphony. Part 2; 03. Bass Symphony. Part 3; 04. Bass Symphony. Part 4; 05. Impressionistic; 06. Aria; 07. World Champ; 08. Lost in Haze; 09. Enigma; 10. Bass Sonata. Part 1; 11. Bass Sonata. Part 2; 12. Low Flow; 13. Two Tone Fantasy; 14. Play Misty; 15. Terugweg; 16. Anne; 17. Story Lagonda; 18. Highway Blues.

Papers Models - 01. Omnibus Four; 02. Shed; 03. Papers Models; 04. Psalm; 05. Another Story; 06. Reincarnation of Bigger Thomas; 07. Interlock; 08. Riverside Souvenir; 09. Cement; 10 Aria; 11. Symphony Part IV.

Tutte le composizioni sono di Ernst Glerum tranne #6 di Curtis Clark.

Musicisti

Movie Music: Ernst Glerum (pianoforte, contrabbasso); Amsterdam Bass Symphony Orchestra.

Paper Models: Ernst Glerum (piano); Clemens van der Feen (contrabbasso); Jamie Peet (batteria).

Post a comment

Tags

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.