All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Bill Frisell, Thomas Morgan: Epistrophy

Mario Calvitti By

Sign in to view read count
Il ritorno di Bill Frisell nel 2017 in casa ECM come titolare, anche se in coabitazione col contrabbassista Thomas Morgan, era stato accolto con entusiasmo, e il loro disco Small Town, registrato dal vivo al Village Vanguard di New York, unanimemente considerato uno dei migliori album dell'anno. Viene pubblicato ora, preannunciato dallo stesso chitarrista nel corso di un'intervista che ci aveva concesso nell'estate 2017, un altro album con materiale tratto dagli stessi concerti, il che non potrà che far piacere a quanti avevano apprezzato il primo lavoro del duo.

La nuova selezione di brani si concentra come di consueto sul repertorio della canzone americana tanto caro a Frisell, riproponendo un classico della musica country come "Wildwood Flower," già presente nel precedente album, questa volta in medley con "Save the Last Dance for Me," canzone risalente ai primi anni '60, un periodo alla cui rivisitazione il chitarrista si sta dedicando in modo particolare da qualche anno.

Altri punti di contatto tra i due lavori sono un omaggio a Paul Motian (qui "Mumbo Jumbo"), cui sia Frisell che Morgan devono molto, e il tema da uno dei primi film di James Bond, "You Only Live Twice." La differenza maggiore, e non è una da poco, consiste nella mancanza di brani originali firmati da Frisell, che avevano rappresentato alcuni dei punti più alti del precedente lavoro. In sostituzione troviamo un omaggio a Thelonious Monk con due tra le sue composizioni più note, "Epistrophy" e "Pannonica," oltre a una sentita interpretazione di "Lush Life," la splendida ballad di Billy Strayhorn, e di "In the Wee Small Hours of the Morning," canzone resa famosa da Frank Sinatra.

Il dialogo tra i due musicisti è come sempre essenziale, ma senza far rimpiangere la mancanza di altri strumenti. Una delle caratteristiche principali della musica di Frisell è quella di saper incorporare pause e silenzi nel corpo della propria struttura, dandole un carattere spaziale come pochi altri sanno fare. Il contrabbassista si inserisce alla perfezione nelle trame sonore, complementando le note del chitarrista con le proprie per delimitare insieme lo spazio sonoro. L'ambiente intimo e raccolto del Village Vanguard catturato dalla registrazione impeccabile è l'ideale per esaltare questa empatia musicale fra i due e permettere loro di esprimersi in totale libertà. Il disco è un ottimo complemento al precedente, con l'unico difetto di arrivare per secondo, e non può che essere caldamente raccomandato.

Album della settimana.

Track Listing

All in Fun; Wildwood Flower; Save the Last Dance for Me; Mumbo Jumbo; You Only Live Twice; Lush Life; Epistrophy; Pannonica; Red River Valley; In the Wee Small Hours of the Morning.

Personnel

Bill Frisell: guitar; Thomas Morgan: double bass.

Album information

Title: Epistrophy | Year Released: 2019 | Record Label: ECM Records

Watch

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and through our retail affiliations you'll support us in the process.


MUSICSTACK

Rare vinyl LPs and CDs from over 1,000 independent sellers

AMAZON

CDs, Vinyl, Blu-Ray DVDS, Prime membership, Alexa, SONOS and more

HD TRACKS

Specializing in high resolution and CD-quality downloads

CD UNIVERSE

Specializing in music, movies and video games

REVERB

Marketplace for new, used, and vintage instruments and gear

More

Read Bluebeard
Bluebeard
Yuri Honing Acoustic Quartet
Read Battle Lines
Battle Lines
Steve Fidyk
Read Calling
Calling
Anansi Trio
Read That Time
That Time
London Jazz Composers Orchestra
Read Day By Day
Day By Day
Cory Weeds
Read Silver Dollar
Silver Dollar
Jason Stein
Read Four Questions
Four Questions
Arturo O'Farrill and the Afro Latin Jazz Orchestra