All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Rakalam Bob Moses - Greg Burk: Ecstatic Weanderings

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
C'è un brano, il quarto della track list, intitolato "Song of the Free Will," nel quale il pianista Greg Burk suona la batteria ed il batterista Rakalam Bob Moses si cimenta al piano. Al di là del risultato, tutt'altro che disprezzabile, è una chiara dichiarazione d'intenti sul modo di intendere la musica e di interpretare l'arte del duo. Gli strumenti si compenetrano l'uno nell'altro fino a scambiarsi fisicamente di ruolo, sondano i segreti più profondi in un gioco di specchi che smussa il contorno delle immagini per rimandarle con altre prospettive. Ciò è possibile solo grazie ad un fattore umano preponderante, e alla disponibilità nel mettersi in gioco, di mostrarsi "nudi alla meta," di assumere rischi.

Uscito insieme all'altra pubblicazione in duo (Unduality, con il percussionista caraibico Vicente Lebron), Ecstatic Weanderings è stato registrato quasi dieci anni prima ed è interessante notare come siano presenti già nitide le linee guida che caratterizzeranno la produzione successiva del pianista. Ossia, la convivenza tra la matrice africana, percussiva dello strumento a ottantotto tasti e quella cosiddetta eurocolta, il grande senso melodico conservato anche nelle situazioni più "scabrose," la naturalezza con la quale ambienta le sue storie in strutture aperte e votate alla libera improvvisazione.

Basta ascoltare l'iniziale "Fugue State," brano nel quale la forma musicale polifonica della fuga, dopo un breve canonico inizio, segue un andamento più vicino a certe spigolosità monkiane o al virtuosismo minimalista di Paul Bley. Oppure perdersi in "Primitivo" e in "Bush Medicine," tutto un percuotere di pelli e di corde con la Madre Africa che rivendica un ruolo primario nell'albero genealogico della musica improvvisata. E si avrà subito la percezione di come Greg Burk si annunciasse già allora uno dei pianisti più interessanti ed originali della sua generazione.

Track Listing: 01. Fugue State (Burk); 02. Primitivo (Moses); 03. Late Afternoon Reflection (Burk); 04. Song of the Free Will (Moses); 05. Beauty of Breath (Burk); 06. Glistening Closely (Burk); 07. Loco Motifs (Burk); 08. Bush Medicine (Moses).

Personnel: Rakalam Bob Mose (batteria. piano in #4); Greg Burk (piano, batteria in #4).

Title: Ecstatic Weanderings | Year Released: 2011 | Record Label: Self Produced

About Greg Burk
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related