All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

E_L_B (Peter Erskine_Nguyen Le_Michel Benita): Dream Flight

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il trio E_L_B si ripresenta dopo l’ottimo esordio del 2000 (sempre per l’etichetta tedesca ACT) e aggiunge un altro colore alla sua tavolozza con l’ingresso, in qualità di ospite, del saxofonista francese Stephane Guillaume. Tutto continua a ruotare attorno alla batteria eccellente di Peter Erskine, sempre preciso e incalzante, carico di passione e di empatia. Il basso acustico di Michel Benita lo asseconda con eleganza e discrezione, con un timbro legnoso e rotondo che l’ottima registrazione sa rendere particolarmente gradevole.

Al centro della scena la chitarra eccellente di Nguyen Le si trova a dover interagire con il saxofono di Guillaume e lo fa con la consueta abilità, alternando un sapiente lavoro di cesello nelle parti tematiche con bellissime uscite solistiche sempre perfettamente articolate, che confermano il grande valore del musicista franco-vietnamita, certamente uno dei migliori chitarristi in circolazione. Va specialmente sottolineata ancora una volta la sua abilità nel fraseggio che gli consente di esprimere idee melodiche sempre perfettamente coerenti anche nei momenti in cui la velocità supersonica del suo incedere potrebbe portarlo fuori pista.

L’ingresso di Guillaume spinge la musica del gruppo verso una deriva più fusion, se prima il trio poteva essere visto come una versione morbida, etnicamente più articolata e decisamente aggiornata della Jimi Hendrix Experience, adesso ci troviamo immersi decisamente nella musica fusion di derivazione Weather Report. I quattro musicisti sottolineano questo spostamento d’asse anche con le scelte del repertorio, riproponendo con “Jive Five” (una composizione di Nguyen Le) una rilettura molto funky della “Teen Town” scritta oltre trent’anni fa da Jaco Pastorius per il gruppo guidato da Joe Zawinul e Wayne Shorter e omaggiando proprio Jaco con la bella e dolente “Song for Jaco” scritta da Peter Erskine (che con Jaco suonò proprio nei Weather Report nella seconda metà degli anni settanta) e dominata dal basso di Michel Benita.

Il sax di Guillaume svolge molte bene il compito a lui affidato, anche se ovviamente gli manca la genialità di Wayne Shorter, quel suo sapere essere sempre imprevedibile e logico allo stesso tempo, nello zigzagare delle sue linee solistiche angolari e perfettamente in equilibrio. In compenso la chitarra di Nguyen Le è guizzante come un pesce marlin nei mari dorati della Florida. La sua abilità nell’interagire con Erskine e Benità e la sua sensibilità nel lasciare spazi e opportunità permette al saxofonista di entrare senza difficoltà e in maniera corretta nell’amalgama che sembrava già perfetto nel primo album e che si conferma di altissima qualità anche in questa occasione.

Title: Dream Flight | Year Released: 2008 | Record Label: FMP

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Upcoming Shows

Date Detail Price
Jul20Sat
Peter Erskine, Eddie Gomez, Dado Moroni
Teatro Morlacchi
Perugia, Italy

Related Articles

Read New York Trio Album Reviews
New York Trio
By Troy Dostert
July 18, 2019
Read Invincible Nimbus Album Reviews
Invincible Nimbus
By Jerome Wilson
July 18, 2019
Read Syzygy Album Reviews
Syzygy
By Don Phipps
July 18, 2019
Read Visions Album Reviews
Visions
By Friedrich Kunzmann
July 18, 2019
Read Shafted Album Reviews
Shafted
By Edward Blanco
July 17, 2019
Read Live at the Bird’s Eye Jazz Club Album Reviews
Live at the Bird’s Eye Jazz Club
By Don Phipps
July 17, 2019
Read New Year Album Reviews
New Year
By Dan Bilawsky
July 17, 2019