All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

3

Sylvie Courvoisier Trio: Double Windsor

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
I dieci minuti dell'iniziale title-track valgono da soli il prezzo del biglietto. Non che il resto dello spettacolo sia di secondo piano, ma è in quell'inizio folgorante che riusciamo a cogliere al meglio l'originale vis poetica di Sylvie Courvoisier, pianista di origini svizzere da anni trapiantata a New York.

C'è un ostinato sui registri bassi che detta i tempi, certamente, ma è molto di più, perché diventa a sua volta melodia martellante, presenza carsica che affiora e si inabissa in maniera imprevedibile, e quando meno te lo aspetti eccolo li, rassicurante o inquietante a seconda del attimo fuggente. C'è la mano destra che su questo ben di Dio costruisce un mondo fatto di accelerazioni, improvvisi stop and go, trilli acutissimi, dinamiche violentate, squarci poetici di derivazione accademica.

C'è il contrabbasso di Drew Gress, poderosamente metronomico quando necessario, delicato e sognante quando archettato, fondamentale nel dare concretezza alle fughe della pianista. E c'è la batteria di Kenny Wollesen, mobilissima e leggera, meravigliosa nel sollecitare in punta di piedi e creare le condizioni ideali alle improvvisazioni della leader. Dieci minuti in cui è raccontato un mondo, fluidi e variegati come una suite, potenti e maestosi coma una sinfonia.

Poi... altre otto miniature -a prescindere dalla durata, spesso consistente, come nell'astratta ballad "Pendulum." Frammenti di un'idea, dallo sviluppo tutt'altro che canonico come nello stile della leader, abile nel scivolare da una visione sonora all'altra, a tratti geniale nel combinare l'approccio classico allo strumento con l'uso del pianoforte preparato. Dopo anni di corteggiamento John Zorn è riuscito a far incidere per la sua etichetta il trio della Courvoisier, speriamo non ne passino altrettanti per poter ascoltare la seconda prova di questo splendido ensemble.

Track Listing: Double Windsor; The Charlier Cut; Downward Dog; Pendulum; La Cigale; Inscordatura; Corto; October 08; To Fly To Steal

Personnel: Sylvie Courvoisier: piano; Drew Gress: double-bass; Kenny Wollesen: drums

Title: Double Windsor | Year Released: 2014 | Record Label: Tzadik

Tags

Watch

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Radio
Live Reviews
Album Reviews
Film Reviews
Album Reviews
Read more articles
Time Gone Out

Time Gone Out

Intakt Records
2019

buy
D'Agala

D'Agala

Intakt Records
2018

buy
Birdies For Lulu

Birdies For Lulu

Intakt Records
2014

buy
 

Live at Theatre...

Intakt Records
2013

buy
 

To Fly to Steal

Intakt Records
2011

buy

Upcoming Shows

Related Articles

Read New York Trio Album Reviews
New York Trio
By Troy Dostert
July 18, 2019
Read Invincible Nimbus Album Reviews
Invincible Nimbus
By Jerome Wilson
July 18, 2019
Read Syzygy Album Reviews
Syzygy
By Don Phipps
July 18, 2019
Read Visions Album Reviews
Visions
By Friedrich Kunzmann
July 18, 2019
Read Shafted Album Reviews
Shafted
By Edward Blanco
July 17, 2019
Read Live at the Bird’s Eye Jazz Club Album Reviews
Live at the Bird’s Eye Jazz Club
By Don Phipps
July 17, 2019
Read New Year Album Reviews
New Year
By Dan Bilawsky
July 17, 2019