2

Alessandro Sacha Caiani: Die Kupplung lassen

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Alessandro Sacha Caiani: Die Kupplung lassen Prosegue la produzione del giovane sassofonista milanese Alessandro Sacha Caiani (il secondo nome rinvia alle sue origini russe), che in questo CD autoprodotto "restringe" a quartetto il gruppo del precedente Effetti Ludici (Silta 2009) e mette in scena una serie di brani che potremmo definire delle libere ballad dal tono tra l'acido e il drammatico.

Le atmosfere sono quelle che in Italia si vanno sempre più sperimentando e affinando, sebbene a opera proprio di quei musicisti che meno guadagnano le platee dei festival e delle rassegne—e non a caso, ma proprio a cagione del loro maggiore rigore e dell'aderenza allo spirito di una musica in continua evoluzione.

Alcuni di questi musicisti sono tra i compagni d'avventura di Caiani: Achille Succi, le cui ance dialogano con quelle del leader scambiandosi spesso la parte di prima voce (ne sia esempio "Cremona," nella quale Succi è al clarone); Silvia Bolognesi, una delle menti creative più interessante del panorama italiano ma anche contrabbassista dalla voce inconfondibile, che anche qui svetta sia per suono che per capacità di raccordo; Andrea Melani, che con la Bolognesi condivide l'avventura nell'Open Combo e anch'egli a proprio agio in situazioni di strutturata libertà.

Caiani mostra interessanti doti compositive—gli interessantissimi brani sono tutti suoi—ma anche ottime qualità di strumentista sia al tenore che al soprano, entrambi originalmente interpretati con fattezze quasi da contralto: il primo non esasperandone i registri bassi e le caratteristiche ruvidità, il secondo lasciandone piuttosto puro il suono e frammentando le linee con nettezza in un modo che richiama un po' Bruce Ackley.

Disco assai interessante e apprezzabile, formazione che farebbe molto piacere ascoltare dal vivo, dove tutto fa pensare possa offrire ancor di più.


Track Listing: Amore bucolico; Pinta; Die Kupplung lassen; Iles; Con-sequenza; Cremona; Chateau du B.

Personnel: Alessandro Sacha Caiani: sax tenore e soprano; Achille Succi: sax contralto, clarinetto basso; Silvia Bolognesi: contrabbasso; Andrea Melani: batteria.

Year Released: 2013 | Record Label: Caligola


Shop

More Articles

Read Road to Forever CD/LP/Track Review Road to Forever
by Jack Bowers
Published: February 27, 2017
Read Avenida Graham CD/LP/Track Review Avenida Graham
by Edward Blanco
Published: February 27, 2017
Read TAI Fest #1 (Vol.1&2) CD/LP/Track Review TAI Fest #1 (Vol.1&2)
by Nicola Negri
Published: February 27, 2017
Read Goat Man & The House of the Dead CD/LP/Track Review Goat Man & The House of the Dead
by Dave Wayne
Published: February 27, 2017
Read Backlog CD/LP/Track Review Backlog
by James Nadal
Published: February 27, 2017
Read Acceptance CD/LP/Track Review Acceptance
by Tyran Grillo
Published: February 26, 2017
Read "Tropical Infinito" CD/LP/Track Review Tropical Infinito
by Edward Blanco
Published: May 8, 2016
Read "Invisible Hand" CD/LP/Track Review Invisible Hand
by Karl Ackermann
Published: February 9, 2017
Read "Ante Lucem for Symphony Orchestra and Jazz Quintet" CD/LP/Track Review Ante Lucem for Symphony Orchestra and Jazz Quintet
by Mark Sullivan
Published: September 3, 2016
Read "New Jazz Standards, Volume 2" CD/LP/Track Review New Jazz Standards, Volume 2
by Jack Bowers
Published: January 8, 2017
Read "Journey To The Heart" CD/LP/Track Review Journey To The Heart
by Jeff Winbush
Published: August 12, 2016
Read "Vocturnal" CD/LP/Track Review Vocturnal
by Budd Kopman
Published: June 16, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Sponsor: Jazz Near You | GET IT  

Support our sponsor

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!

Buy it!