All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Edoardo Marraffa: Diciotto

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Edoardo Marraffa: Diciotto
Diciotto sono gli anni che separano il primo album in solitudine realizzato da Edoardo Marraffa -Solo, pubblicato da Bassesfere -e questo suo lavoro uscito per la Aut Records, che raccoglie quindici brani, in prevalenza per sax tenore e in parte per sopranino (del quale Marraffa è uno dei massimi specialisti in Italia), composti in periodi diversi ma che hanno in comune una grande intensità espressiva e un forte rigore artistico.

Le composizioni, che si sviluppano attraverso l'improvvisazione, hanno spesso riferimenti extramusicali -alcune prendono spunto dall'Orlando Furioso, altre sono dediche ad amici, a musicisti, a luoghi, la più antica alla figlia Alice -e anche per questo conservano uno sviluppo drammaturgico ben percepibile, pur nella libertà delle forme espressive. Le prime tracce vedono un'alternanza tra tenore e sopranino: il primo è più esplosivo e magmatico, ma anche cadenzato su pause che danno respiro al discorso; il secondo è invece più narrativo, in modo ora diretto e lirico ("Astolfo sulla luna"), ora insinuante fino all'importunità, a là Roscoe Mitchell ("Figurati!").

Il sopranino torna in scena più avanti, ancora con modalità espressive estreme (in "Scendo" vengono usati armonici e sovracuti, mentre "Golden Square" unisce tecnica e lirismo); il tenore ha invece modo di esprimersi nei modi più vari: con immediata narratività in "Red Carpet"; zigzagando con un piano lirismo, per poi culminare in un crescendo, in "Alice"; modulando il suono su uno sfondo blues nella bella "Fantasmi di Nadia" e in "Non credo." E in "Franco è Giorgio" c'è spazio anche per la doppia emissione.

Diciotto è un album di forte impatto e da ascolto attento, ma non per questo criptico o "difficile," perché comunque basato su una comunicazione diretta entro la quale gli artifici tecnici, comunque mai estremi, sono sempre completamente al servizio dell'espressività. Una ragione in più per apprezzarlo, vista la tendenza dei lavoro in solitudine per fiati a ripiegarsi sul virtuosismo e sull'autocompiacimento.

Track Listing

Gentilezza; Astolfo sulla luna; Rodomonte; Figurati!; Fantasmi di Nadia; Franco e Giorgio; Alice; Red Carpet; Scendo; Mura Sonanti; Staccati stàccati lèvati; Non credo; Golden Square; Diciotto; La gran follia.

Personnel

Edoardo Marraffa: sax tenore e sopranino.

Album information

Title: Diciotto | Year Released: 2018 | Record Label: Aut Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Hi-Fly
Hi-Fly
Howard University Jazz Ensemble
Read And Then It Rained
And Then It Rained
The Michael O'Neill Quartet
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito / Dino Losito Quartet
Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra
Read All Figured Out
All Figured Out
Derek Brown and The Holland Concert Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.