All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Gabriel Zufferey: Contemplation (piano solo)

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
È possibile costruire un disco su ben tredici standard, per di più in piano solo, senza cadere nella retorica, nell'esercizio stilistico o, nel migliore dei casi, in una delicata e rischiosa operazione di destrutturazione/ricomposizione? Ascoltando Contemplation potremmo rispondere di si.

Il ventottenne pianista svizzero Gabriel Zufferey, qui al debutto solitario dopo avere inciso con un solido quartetto a suo nome comprendente il notevole trombonista Samuel Blaser, riesce nell'impresa con un'idea semplice semplice. Quella di ridurre all'essenziale, sottrarre il più possibile, leggere gli standard da una prospettiva interna che ne colga gli attimi fuggenti da tradurre in note di purezza cristallina e in visioni intimiste di vago stampo accademico.

Ecco allora "Armando Rhumba," un minuto e trenta secondi di svolazzi e di pennellate che affascinano per incisività. Ecco "Freedom Jazz Dance," due minuti e tre secondi di tensioni, nodi e intrecci spigolosi che svelano il lato meno orecchiabile del famoso brano di Eddie Harris.

Per non parlare dalla traccia conclusiva, due minuti e venticinque secondi, che riuniscono niente meno che "Lonnie's Lament" e "Lonely Woman," tutt'altro che un delitto di lesa maestà, bensì la capacità di rendere l'atmosfera di due capolavori con pochi tratti e tanto silenzio.

Fa eccezione a questo approccio "riduttivo," l'interpretazione di "Giant Steps," con i suoi sei minuti scarsi la traccia più lunga del CD. Le difficoltà armoniche del brano di Coltrane, che hanno fatto tremare i polsi a più di un pianista, vengono risolte da Zufferey con grazia ed eleganza, in una versione metafisica dove prevalgono le sfumature e dove serenità e leggerezza pervadono lentamente l'ascoltatore.

Pianista da seguire.

Track Listing: 01. Contemplation (M. Tyner); 02. Gnossienne N.3/Nardis (Satie/Davis); 03. Tension (Zufferey); 04. Take Five (Desmond); 05. Crepuscule (Zufferey); 06. My Funny Valentine (Rodgers); 07. Armando's Rhumba (Corea); 08. Tenderly (Gross); 09. Underside (Zufferey); 10. The Old Country (Adderley/Lewis); 11. In a Sentimental Mood (Ellington); 12. Freedom Jazz Dance (Harris); 13. Diensa (Kirkland); 14. Cassiopee (Zufferey); 15. Trinkle Tinkle (Monk); 16. Giant Steps (Coltrane); 17. Aldebaran (Zufferey); 18. Lonnie's Lament/Lonely Woman (Coltrane- Coleman).

Personnel: Gabriel Zufferey (pianoforte).

Title: Contemplation (piano solo) | Year Released: 2012 | Record Label: Out of Sight Music

About Gabriel Zufferey
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Sun Stone
Sun Stone
By Jack Bowers
Read Italian Songbook
Italian Songbook
By Nicholas F. Mondello
Read Remains of Echoes
Remains of Echoes
By Troy Dostert