All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Philip Catherine: Concert in Capbreton

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Sensibilità, raffinatezza, discrezione sono doti che non hanno mai difettato a Enrico Pieranunzi e Philip Catherine, se poi aggiungiamo due musicisti come Hein Van de Geyn e Joe LaBarbera (ultimo batterista di Bill Evans) i giochi sono fatti. Registrato nel 2007 a Capbreton durante il festival dedicato al contrabbasso, questo live basato interamente su standards (tranne la brevissima "Change") è la testimonianza di come musicisti dalla forte personalità trasformino l'insidioso terreno degli standard in un laboratorio live sull'arte dell'improvvisazione lavorando su melodie immortali.

"My Funny Valentine," ad esempio, è risolta con un approccio minimalista nel quale la chitarra di Catherine centellina dapprima schegge di melodia per poi incendiarsi in improvvisi lampi che squarciano la delicatezza dell'esecuzione. "My Foolish Heart" è caratterizzato da un accerchiamento ondivago del tema principale da parte del pianoforte di Pieranunzi che origina un humus fecondo per il dialogo con la chitarra, qui dal piglio deciso e autorevole.

Ed è questa la strategia vincente del disco, un navigare nel mare dell'improvvisazione senza perdere di vista la terraferma, senza esagerazioni e senza eccessi, confidando nel reciproco ascolto. Quando poi, come nella conclusiva "Speak Low," le briglie vengono decisamente allentate, è un vero piacere sentire l'energia dei quattro scorrere a piene mani e con grande intensità.

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Portrait
Portrait
By Chris May
Read Prism-a-Ning
Prism-a-Ning
By Friedrich Kunzmann
Read The Vagabond
The Vagabond
By Mike Jurkovic
Read HaitiaNola
HaitiaNola
By Chris M. Slawecki
Read HyperGiant Hi-Fi
HyperGiant Hi-Fi
By Dan Bilawsky
Read Jazz Animals
Jazz Animals
By Troy Dostert
Read Tenging
Tenging
By Geno Thackara
Read Big Band Holidays II
Big Band Holidays II
By Chris M. Slawecki