All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Luca Segala: Cloudriding

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Luca Segala: Cloudriding
Lavoro particolarmente curioso—e perciò interessante—questo di Luca Segala, sassofonista che sfrutta esperienza e maturità mettendo in scena, assieme a quattro musicisti di assoluto rilievo, una musica chiara e netta quanto a forme e strutture, eppure imprevedibile nelle sonorità e nelle situazioni.

Le composizioni, tutte di Segala, sono infatti intriganti e varie nelle atmosfere, ma anche narrativamente lineari, con uno sviluppo drammaturgico coerente, tutto sommato ponendosi un po' a margine della poetica che caratterizza Amirani Records, per la quale esce il lavoro. Certo, temi asimmetrici dal sapore lacyano quale l'iniziale "La ballata lenta," accanto ad altri più immediati come "Bolero" o più prossimi alle ballad come "Flight of the Birds," già danno l'idea dell'eclettica varietà stilistica, ma le strutture base rimangono relativamente convenzionali.

Ciò che invece fa la differenza sono le variazioni interne ai brani, frutto tanto della complessità che, nel dettaglio, hanno le composizioni, quanto—soprattutto—dell'abilità dei musicisti. I quali, tutti, contribuiscono alla costruzione di situazioni sonore di grande cangevolezza e ricchezza, come si percepisce fin dalla traccia d'apertura, specie nel corso della lunga improvvisazione di Segala al soprano, attorniata da un variopinto lavoro della batteria di Ferdinando Farao e dalla protezione ritmica degli archi. I quali emergono in dettaglio nei brani seguenti, a cominciare dal successivo "Magic Orchestra," ove la chitarra di Riccardo Bianchi, la viola di Paolo Botti e il contrabbasso di Tito Mangialajo Rantzer hanno modo di creare un libero intreccio di voci, cacofonico e tuttavia leggibilissimo, di grande trasporto emotivo. Una forma espressiva totale che riemergerà a più riprese nel corso del lavoro, fino a giganteggiare in atmosfera gioiosa nella conclusiva "La féte."

Se tutti i musicisti emergono per eccellenza di suono e fraseggi, una parola in più va detta riguardo al leader, il quale—oltre che ottimo compositore e direttore—si mostra sassofonista di statura superiore, con un suono al soprano particolarmente espressivo e cangiante, ma efficacissimo anche al contralto (ascoltare gli acidi e imprevedibili fraseggi di "Alberico") e al tenore.

Track Listing

La Ballata Lenta; Magic Orchestra; Flight Of The Birds; Bolero; Alberico; Cloudriding; La Féte.

Personnel

Luca Segala: tenor, alto and soprano saxophones; Paolo Botti: viola; Riccardo Bianchi: electric guitar; Tito Mangialajo Rantzer: double bass; Ferdinando Faraò: drums.

Album information

Title: Cloudriding | Year Released: 2015 | Record Label: Amirani Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Waterwheel
Daniel Thatcher
New Leaves
Dan Rose, Claudine Francois
Astonishments
Steve Swell
A Swingin' Sesame Street Celebration
Jazz at Lincoln Center Orchestra with Wynton...

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.