All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

DarkMatterHalo: Cataclysmic Beauty

Nicola Negri By

Sign in to view read count
DarkMatterHalo: Cataclysmic Beauty
Non è un caso che il termine sound designer, con il quale si presenta il musicista elettronico Hardedge (al secolo Velibor Pedevski), sia usato solitamente per designare una precisa figura in ambito cinematografico, responsabile di progettare quell'insieme di rumori ambientali, foley e colonna sonora che contribuisce a dare sostanza alla narrazione filmica. Un ruolo spesso sottovalutato, che a volte riveste la stessa importanza del regista nella buona riuscita di un film (un esempio su tutti: Walter Murch per La conversazione e Apocalypse Now di Francis Ford Coppola).

Non è un caso, dicevamo, perché la dimensione narrativa, quasi cinematografica, è sempre importante nei progetti di Hardedge, e il ruolo che sceglie di interpretare è quello di regista, piuttosto che attore di primo piano.
Questo tratto era già evidente nella lunga collaborazione con Graham Haynes (otto album all'attivo); nello splendido The Nile, insieme a Wadada Leo Smith; o nel progetto DarkMatterHalo, in compagnia di Brandon Ross e Doug Wieselman, di cui Cataclysmic Beauty è il secondo capitolo.

Grazie ad una spiccata sensibilità di ascolto, e una bella inventiva nella scelta di timbri e suoni elettronici, l'ambientazione creata da Hardedge per questo nuovo disco è sempre ricca di dettagli e suggestioni, apparentemente immobile eppure dotata di un intrigante dinamismo.
Ross e Wieselman prediligono la dimensione astratta, evitando di caratterizzare la musica con un linguaggio troppo leggibile, ponendo in primo piano sfumature timbriche inusuali che spesso si confondono in un soundscape dai toni scuri, a tratti minacciosi.

I sei brani che compongono il disco seguono percorsi analoghi, che a partire da suggestioni ritmiche ora appena suggerite, ora più insistenti e aggressive, progrediscono per variazioni coloristiche in lenta trasformazione, presentando di volta in volta scenari sonori diversi ma sempre coerenti con un'idea di improvvisazione in cui l'elemento strutturale è inestricabile dalla ricerca timbrica.

Il risultato è un disco enigmatico e coinvolgente, un racconto sonoro costruito con estrema cura, che rivela nuovi dettagli ad ogni ascolto.

Cataclysmic Beauty, il titolo dice tutto.

CD della settimana!

Track Listing

Cataclysmic Beauty; Coin of the Realm; Deep Dark; Stretched Light; Glyph; Eht-nisbA.

Personnel

Hardedge: sound design; Brandon Ross: electric guitar; Doug Wieselman: electric guitar.

Album information

Title: Cataclysmic Beauty | Year Released: 2016 | Record Label: Hardedge

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project
Sunday At De Ruimte
Marta Warelis / Frank Rosaly / Aaron Lumley /...
Westward Bound!
Harold Land
Tread Lightly
Trøen Arnesen Quartet
MMBC Terma
Michael Bisio / MMBC

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.