All About Jazz

Home » Articoli » Live Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Carla Bley Trio all'Auditorium Arvedi di Cremona

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Carla Bley Trio
Cremona Jazz 2017
Auditorium Giovanni Arvedi
27.05.2017

Conclusione di gran classe per la terza edizione di Cremona Jazz. Avvolta dalle sinuose forme lignee dell'Auditorium e supportata dalla strepitosa acustica, Carla Bley e il suo trio hanno dato vita ad un'esibizione di grande intensità emotiva, nella quale il carisma della leader ha giocato un ruolo sicuramente importante alla pari delle sue meravigliose composizioni e all'empatia esibita con i partner di lunga data. Le composizioni, si diceva, da sempre elemento di spicco della poliedrica personalità di Bley, eleganti, spesso caratterizzate da una sottile ambiguità e da altrettanta libertà. Costruite su frammenti melodici che l'estro e la sensibilità degli interpreti dilatano e trasformano, allargandone gli orizzonti, coniugano epicità e minimalismo, essenzialità con ricchezza di particolari e cura dei dettagli.

E mai come in questo caso il concetto di trio paritetico trova la sua perfetta incarnazione. Bley, pur ritagliandosi pregevoli interventi solistici, si dedica a suggerire direzioni da intraprendere, ad inviare impulsi da rielaborare, a creare visioni da modellare. Steve Swallow, massimo interprete del basso elettrico a cinque corde, si rivela il perno del trio per l'implacabile sostegno ritmico, giocato non tanto sul vigore della propulsione quanto sulla varietà timbrica, sul tratteggio melodico, sulla capacità di fungere in maniera del tutto naturale da vero e proprio collante alle dinamiche del trio.

E infine i sassofoni (tenore e soprano) di Andy Sheppard, maestro nell'arte dell'understatement, sopraffino cesellatore di suoni, talvolta ai limiti della leziosità, ma sempre in gran controllo sulle dinamiche dello strumento e decisamente funzionale alla vena poetica della Bley. La parte conclusiva del concerto è focalizzata attorno alla suite in tre parti "Andando el tiempo" -titolo dell'ultimo lavoro del trio pubblicato da ECM -composizione nella quale tribolazioni, speranze e gioia nel difficile percorso di uscita dalle dipendenze viene reso dal trio con tutta l'intensità emotiva che la musica di Carla Bley è sempre stata in grado di offrire.

Foto: Danilo Codazzi

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Upcoming Shows

Related Articles

Live Reviews
Le French May Live Jazz Series in Hong Kong
By Rob Garratt
May 26, 2019
Live Reviews
40th Annual Blues Music Awards at Cook Convention Center
By C. Michael Bailey
May 25, 2019
Live Reviews
Spring Quartet at Dalton Recital Hall
By John Ephland
May 24, 2019
Live Reviews
The Ben Paterson Trio At The Jazz Corner
By Martin McFie
May 22, 2019