All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

0

Franck Vigroux - Matthew Bourne: Call Me Madame (good news from wonderland)

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
La comune passione per i suoni grossi dei synth analogici è stata la driving force per la ideazione di questo bel progetto che accomuna il chitarrista/tastierista/manipolatore francese Franck Vigroux con il pianista britannico Matthew Bourne. Il clima è plumbeo, carico di tensione. I livelli di registrazione sono tenuti volutamente molto alti, per chiarire subito che qui non c'è alcun interesse per i tappeti sonori che hanno ammorbato la maggior parte della produzione musicale degli anni ottanta.

I synth analogici vengono dapprima spolverati amorosamente per poi passare ad essere protagonisti involontari di deflorazione e violenza. Alla fine vengono stesi a sgocciolare al sole, con una abbondante fuoriuscita di grumi sanguinolenti che trasportano in giro un suono impetuoso e aggressivo. Non ci sono compiacimenti, non ci sono isole di algida beatitudine. Qui è tutta lava incandescente, qui non si fanno prigionieri.

Il brano "Call Me Madame" lascia intravvedere alcune esplorazioni pianistiche che curiosamente assomigliano alle introduzioni molto dilatate che caratterizzavano le innumerevoli versioni dal vivo di "Directions," il brano di Joe Zawinul che apriva immancabilmente i concerti live del gruppo di Miles Davis nei primi anni settanta. Ma è una citazione probabilmente involontaria, che semmai lascia capire il grado di determinazione e la forza di assalto di questi due impavidi rocciatori.

Le capacità di manipolazione di Franck Vigroux e Matthew Bourne sono davvero al di sopra della media e la miriade di suoni e di borbottii elettroacustici che riempiono queste escursioni sonore è davvero impressionante. Qua e là si aggiunge la voce trasfigurata di Annabelle Playe, ma sostanzialmente l'ordalia sonora che assale i nostri sensi proviene da due soli musicisti e dalle loro proteiformi evoluzioni, anche se risulta difficile da credere mentre si ascolta questo album così denso è carico di impatto sonoro.


Track Listing: 01. Alisse; 02 Call Me Madame; 03. Lievre De Mars; 04. Die Deume; 05. Have a Champignon; 06. Da King; 07. Welcome in Wonderland; 08. White Rabbit; 09. La Reine Rouge Sang; 10. Pique.

Personnel: Franck Vigroux (chitarra; synth analogici; giradischi; manipolazioni elettroacustiche); Matthew Bourne (synth analogici, pianoforte acustico ed elettrico; voce); Annabelle Playe (voce).

Title: Call Me Madame (good news from wonderland) | Year Released: 2009 | Record Label: Isotope Records

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read SuperClusters CD/LP/Track Review
SuperClusters
by Karl Ackermann
Published: February 21, 2018
Read Your Queen Is A Reptile CD/LP/Track Review
Your Queen Is A Reptile
by Chris May
Published: February 21, 2018
Read Melodious Drum CD/LP/Track Review
Melodious Drum
by Jack Bowers
Published: February 21, 2018
Read The Speed of Dark CD/LP/Track Review
The Speed of Dark
by Geno Thackara
Published: February 21, 2018
Read Love & Peace CD/LP/Track Review
Love & Peace
by Karl Ackermann
Published: February 20, 2018
Read La Saboteuse CD/LP/Track Review
La Saboteuse
by Chris May
Published: February 20, 2018
Read "Live with a Boom" CD/LP/Track Review Live with a Boom
by Chris M. Slawecki
Published: March 19, 2017
Read "Fire With Fire" CD/LP/Track Review Fire With Fire
by Gareth Thompson
Published: February 16, 2018
Read "Atody Man" CD/LP/Track Review Atody Man
by Dan McClenaghan
Published: January 27, 2018
Read "The AV Club" CD/LP/Track Review The AV Club
by Roger Farbey
Published: March 18, 2017
Read "Neko" CD/LP/Track Review Neko
by Dan McClenaghan
Published: May 25, 2017
Read "Morning Sun" CD/LP/Track Review Morning Sun
by Jack Bowers
Published: August 18, 2017