0

Diane Peters, Andrea Ponzoni: CafeAmaro

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Diane Peters, Andrea Ponzoni: CafeAmaro I termini con cui usiamo definire le forme musicali sono sempre meno efficaci quando entriamo in quei territori di confine dove convivono nu-jazz, ambient, lounge, elettronica e strumentazione acustica. Il compito è ancor più difficile quando in un disco come questo ogni traccia si presenta con una propria identità, offrendo un mix cangiante e fantasioso.

Prodotto tra Verona e Brescia con musicisti di estrazione diversa (significativa è la presenza di musicisti eclettici con un forte retroterra jazz come il flautista Stefano Benini e il bassista Gianni Sabbioni) questo lavoro documenta l'esordio della collaborazione tra Andrea Ponzoni e Diane Peters = 100593.

Ponzoni è un compositore e tastierista attivo da anni sulla scena underground italiana come componente del gruppo bresciano Cinemavolta e come autore di progetti in proprio. L'australiana Diane Peters è un'arpista di ampia esperienza internazionale che vive in Italia dal 2005 e ha collaborato con Nicola Conte, Stefano Benini, Yuri Goloubev e l'orchestra multiculturale Mosaika. Anche in questo disco Diane suona una particolare arpa elettroacustica detta Camac Blue, contribuendo in modo determinante all'atmosfera dell'album.

In linea con l'estetica nu-jazz l'attenzione è rivolta più alla composizione che non ai singoli interpreti e il clima è generalmente disteso, con accattivanti melodie che galleggiano su ritmi dinamici o concitati. Particolarmente interessante è l'ambientazione elettro-acustica, che accosta i suoni di arpa, voce e degli strumenti ospiti al variopinto tessuto elettronico.

Come abbiamo detto, i brani hanno identità diverse. L'estetica nu-jazz caratterizza "Amarone" e "Nostra Bossa" (abbellito da un felice intervento solista di Benini al flauto); un clima ambient avvolge il duo improvvisato flauto/arpa di "Yin Yang"; carezzevoli caratteri da lounge music strutturano lo svolgimento di "LUZ." Tra i momenti migliori del disco spicca la felice articolazione di "Dropless" che fonde in un accattivante arrangiamento con elettronica e archi, un clima ritmico danzante (esemplare il pastoso basso di Sabbioni) e gli interventi di tromba e arpa. Tutto molto piacevole.

Track Listing: Amarone; Nostra Bossa; Dropless; Open 4; LUZ; Yin Yang; Celestial; Disk Full.

Personnel: Diane Peters: arpa, voce; Andrea Ponzoni: elettronica, tastiere; Francesco Venturini: tromba; Stefano Benini: flauti, didgeridoo; Gianni Sabbioni: basso; Tommaso Lorusso: chitarra; Maddalena Fasoli: violino; Maria Vicentini: viola.

Year Released: 2017 | Record Label: Self Produced


Related Video

Shop

More Articles

Read Disappeared Behind the Sun CD/LP/Track Review Disappeared Behind the Sun
by Karl Ackermann
Published: March 29, 2017
Read Innate CD/LP/Track Review Innate
by Bruce Lindsay
Published: March 29, 2017
Read The Seasons CD/LP/Track Review The Seasons
by Edward Blanco
Published: March 29, 2017
Read Planets + Persona CD/LP/Track Review Planets + Persona
by Glenn Astarita
Published: March 29, 2017
Read avantNOIR CD/LP/Track Review avantNOIR
by Nicola Negri
Published: March 29, 2017
Read Peace and Love: A Tribute to Will Connell CD/LP/Track Review Peace and Love: A Tribute to Will Connell
by Troy Dostert
Published: March 28, 2017
Read "Upbeat And Sweet" CD/LP/Track Review Upbeat And Sweet
by Mark Sullivan
Published: March 13, 2017
Read "Eros" CD/LP/Track Review Eros
by Dan Bilawsky
Published: September 15, 2016
Read "In All My Holy Mountain" CD/LP/Track Review In All My Holy Mountain
by Roger Farbey
Published: February 12, 2017
Read "Vyamanikal" CD/LP/Track Review Vyamanikal
by Duncan Heining
Published: July 17, 2016
Read "Empty The Headbin" CD/LP/Track Review Empty The Headbin
by Mark Corroto
Published: July 15, 2016
Read "Transparent Water" CD/LP/Track Review Transparent Water
by Dan Bilawsky
Published: February 20, 2017

Post a comment

comments powered by Disqus

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!