All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Diane Peters, Andrea Ponzoni: CafeAmaro

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Diane Peters, Andrea Ponzoni: CafeAmaro
I termini con cui usiamo definire le forme musicali sono sempre meno efficaci quando entriamo in quei territori di confine dove convivono nu-jazz, ambient, lounge, elettronica e strumentazione acustica. Il compito è ancor più difficile quando in un disco come questo ogni traccia si presenta con una propria identità, offrendo un mix cangiante e fantasioso.

Prodotto tra Verona e Brescia con musicisti di estrazione diversa (significativa è la presenza di musicisti eclettici con un forte retroterra jazz come il flautista Stefano Benini e il bassista Gianni Sabbioni) questo lavoro documenta l'esordio della collaborazione tra Andrea Ponzoni e Diane Peters = 100593.

Ponzoni è un compositore e tastierista attivo da anni sulla scena underground italiana come componente del gruppo bresciano Cinemavolta e come autore di progetti in proprio. L'australiana Diane Peters è un'arpista di ampia esperienza internazionale che vive in Italia dal 2005 e ha collaborato con Nicola Conte, Stefano Benini, Yuri Goloubev e l'orchestra multiculturale Mosaika. Anche in questo disco Diane suona una particolare arpa elettroacustica detta Camac Blue, contribuendo in modo determinante all'atmosfera dell'album.

In linea con l'estetica nu-jazz l'attenzione è rivolta più alla composizione che non ai singoli interpreti e il clima è generalmente disteso, con accattivanti melodie che galleggiano su ritmi dinamici o concitati. Particolarmente interessante è l'ambientazione elettro-acustica, che accosta i suoni di arpa, voce e degli strumenti ospiti al variopinto tessuto elettronico.

Come abbiamo detto, i brani hanno identità diverse. L'estetica nu-jazz caratterizza "Amarone" e "Nostra Bossa" (abbellito da un felice intervento solista di Benini al flauto); un clima ambient avvolge il duo improvvisato flauto/arpa di "Yin Yang"; carezzevoli caratteri da lounge music strutturano lo svolgimento di "LUZ." Tra i momenti migliori del disco spicca la felice articolazione di "Dropless" che fonde in un accattivante arrangiamento con elettronica e archi, un clima ritmico danzante (esemplare il pastoso basso di Sabbioni) e gli interventi di tromba e arpa. Tutto molto piacevole.

Track Listing

Amarone; Nostra Bossa; Dropless; Open 4; LUZ; Yin Yang; Celestial; Disk Full.

Personnel

Diane Peters: arpa, voce; Andrea Ponzoni: elettronica, tastiere; Francesco Venturini: tromba; Stefano Benini: flauti, didgeridoo; Gianni Sabbioni: basso; Tommaso Lorusso: chitarra; Maddalena Fasoli: violino; Maria Vicentini: viola.

Album information

Title: CafeAmaro | Year Released: 2017 | Record Label: Self Produced

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Light In The World
Light In The World
Nocturnal Four
Read A Time And A Place
A Time And A Place
Dustin Laurenzi's Natural Language
Read Mayan Suite
Mayan Suite
Brian Andres
Read When You Find It
When You Find It
Arthur White and Merge
Read Rainbow Baby
Rainbow Baby
Cathlene Pineda
Read An Open Dialogue
An Open Dialogue
Linda Sikhakhane

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.