All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Jason Kao Hwang: Burning Bridge

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Burning Bridge non è un ponte che si sta consumando tra le fiamme di un fuoco distruttore. Al contrario, il ponte di cui si parla nel titolo di questo bel disco arde in senso metaforico; le fiamme hanno potere taumaturgico, alimentano pathos e vitalità. La musica di Burning Bridge è una stimolante riflessione su principi opposti e conciliabili. Ponte e fuoco. Oriente e Occidente. Condensazione e rarefazione. Lingue di fuoco contrapposte si incrociano e producono energia, senso, cambiamento. Ne accenna lo stesso Jason Kao Hwang nelle note di copertina, parlando di tradizioni orientali e occidentali che si incontrano e si sollecitano a vicenda, di notazione e improvvisazione, di "complessità poetiche legate al suono". Gli stessi titoli dei brani disegnano ponti tra parole e significati, attraverso le assonanze: "Ashes, Essence," "Fiery, Far Away," "Ocean, O Sun," e così via.

Ma più che le parole valgono i suoni qui prodotti, che mescolano con grande convinzione e risultati pregnanti umori provenienti da tradizioni lontane. Sonorità degli strumenti tradizionali cinesi, come la pipa, della famiglia dei liuti, o l'erhu, un violino orientale, che si fondono con quelle del violino occidentale dello stesso Hwang, della cornetta di Taylor Ho Bynum, della tuba di Joe Daley e del trombone di Steve Swell. Nella sapiente direzione (e alchemica composizione) di Hwang gli strumenti si incontrano in differenti combinazioni, da quella più scarna e trasparente a due, alle varie mescolanze di corde e fiati. Mescolanze di timbri gravi e acuti, come il contrabbasso tellurico del prodigioso Ken Filiano e lo strumento orientale ad archetto di Wang Guowei.

Le combinazioni di timbri e colori sono disegnate da Hwang con precisione orientale e con un senso dinamico, generativo della struttura. Nei cinque episodi del disco prende forma quella che può essere considerata un'unica suite, passando da temi spigolosi come quello di "Fiery, Far Away," al sontuoso "Worship, Whirling," che si ripropone successivamente in "Ocean, O Sun," nella trasformazione timbrica di trasparente sapore orientale. Il lavoro di fusione tra anime culturali diverse non ha nulla di forzato ed è supportato da musicisti che interpretano alla meraviglia l'idea di Hwang, lavorando magistralmente su timbri e connessioni. Scale e motivi orientali si alternano e si assimilano agli episodi free, al jazz, al blues. In questi contrasti i singoli momenti brillano di energia, come lo splendido blues che appare verso la metà del primo brano, in cui si disegna un penetrante assolo del leader, seguito da interventi altrettanto profondi di Ho Bynum e Swell.

Jason Kao Hwang, animatore negli anni Ottanta insieme a William Parker della band Commitment, di cui l'etichetta No Business ha recentemente ripubblicato le registrazioni dall'81 all'83 (The Complete Recordings 1981/1983, riesce a realizzare con questo suo Burning Bridge una profonda sintesi tra mondo orientale e occidentale. Sintesi alimentata da istinto e riflessione, da spiritualità e passionalità.

Track Listing: Ashes, Essence; Worship, Whirling; Fiery, Far Away; Incense, In Sense; Ocean, O Sun.

Personnel: Jason Kao Hwang: composer, violin; Taylor Ho Bynum: cornet, flugelhorn; Joseph Daley: tuba; Andrew Drury: drum set; Ken Filiano: string bass; Sun Li: pipa; Steve Swell: trombone; Wang Guowei: erhu.

Title: Burning Bridge | Year Released: 2013 | Record Label: Innova Recordings

About Jason Kao Hwang
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan
Read Roma
Roma
By Mike Jurkovic
Read e-motion
e-motion
By Nicholas F. Mondello
Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky
Read Spectrum
Spectrum
By Mike Jurkovic
Read Munich 2016
Munich 2016
By Karl Ackermann
Read Sounds of 3 Edition 2
Sounds of 3 Edition 2
By Geno Thackara