All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Gavino Murgia Blast 4tet: Blast

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Nuovo quartetto per il sassofonista e multistrumentista sardo Gavino Murgia, che con questo Blast 4tet esplora piuttosto diversi rispetto al precedente Endless, firmato con il suo Megalitico 4tet, mantenendosi interamente sul piano acustico e lasciandosi ispirare dall'unico brano non originale, che apre il lavoro, il mingusiano "Pithecanthropus Erectus."

La formazione è decisamente classica, con la ritmica -Aldo Vigorito al contrabbasso e Pietro Iodice alla batteria -impegnata in un robusto lavoro sul quale i due fiati -il trombone di Mauro Ottolini accanto ai sax tenore e soprano del leader -costruiscono sia la narrazione, sia i loro elaborati lavori improvvisativi, che si sviluppano sia in assolo, sia in duetto. I brani, come detto tutti dall'andamento narrativo e venati da un lirismo tipico della canzone, alternano temi medio-lenti, quasi meditativi e dinamicamente piuttosto contenuti, ad altri medio-veloci, più solari e anche più sostenuti nella dinamica.

I due fiati, che ne sono i principali protagonisti, vi mostrano una notevole intesa, che valorizza i loro intrecci tanto quando giochino sulle assonanze timbriche tra trombone e sax tenore, come nella traccia d'apertura, quanto quando invece sfruttino il contrasto del primo con il sax soprano, come nella lirica e fresca "I danzatori delle Stelle," nella quale risalta anche la complementarità espressiva sia dei due strumenti, sia dei due musicisti.

Proprio la ricchezza e l'efficacia delle forme espressive di Murgia e Ottolini è quanto fa sì che il lavoro, nella sua semplicità e immediatezza, sia sempre accattivante e gustoso. Il sassofonista è particolarmente efficace al soprano, nel quale mostra un bel suono e una grande agilità nel fraseggio; Ottolini non si spinge agli estremi tecnici e dinamici mostrati in altre occasioni, ma in questo contesto la misura gli giova particolarmente esaltandone il fraseggio e anche gli artifici espressivi, come nel caso dell'assolo su "Amaranto."

Contribuiscono in modo peculiare alla riuscita dell'album anche Vigorito e Iodice, non solo per il preciso lavoro che per tutta la sua durata vi svolgono come ritmica, ma anche per alcuni interventi maggiormente personali, come quando in "Cobalto" danno vita a un singolare duetto, o come quando il contrabbassista introduce in solitudine "PardulOtto."

Track Listing: Pithecanthropus Erectus; Bardofulas; Sad Days; I Danzatori delle Stelle; Cobalto; PardulOtto; Amaranto; X1.

Personnel: Gavino Murgia: sax soprano e tenore, percussioni; Mauro Ottolini: trombone, conchiglie; Aldo Vigorito: contrabbasso; Pietro Iodice: batteria.

Title: Blast | Year Released: 2018 | Record Label: Abeat Records

About Gavino Murgia
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Aftermath
Aftermath
By Jack Bowers
Read Absolutely Dreaming
Absolutely Dreaming
By Friedrich Kunzmann
Read Ten
Ten
By David A. Orthmann
Read Baikamo
Baikamo
By Karl Ackermann