0

Fabio Delvò: Bella Mia

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Singolare e atipico lavoro di un musicista dalla notevole voce di contralto e dalle indubbie capacità improvvisative, Bella Mia è l'estremo omaggio alla madre Elena, strutturalmente costruito come un solo di sax -in parte accompagnato da un basso semiacustico -attorno al quale operano vari ospiti con i loro contributi.

Il titolo del CD rimanda all'appellativo con il quale Fabio Delvò era solito chiamare la madre, "gran signora ed una zingara ribelle al contempo," mentre la particolarità del progetto fa sì che il lavoro si configuri come una sorta di "film sonoro," nel quale la musica è una componente certo centrale, ma non unica. Accanto a essa, infatti, risaltano le parole -la cantilena della nipote che apre il disco, la poesia in dialetto di Ostuni, patria della omaggiata, che introduce l'ultimo brano -assieme alle voci -oltre alle citate, anche quelle femminili che si fanno coro in "Danzo solo per te" e quella di Julia Smelikova in "Ti amo" -e, più in generale, alla "presenza" di persone per le quali Elena era stata importante. A ciò si aggiunge anche un libretto dai colori accesi e cangianti, scelti però rifacendosi anche in questo caso a preferenze della omaggiata, ripresa in alcune foto.

Questa varietà di materiali diversi comporta fatalmente una certa eterogeneità che non sempre rende fluido lo scorrere del discorso musicale: alcuni inserti vocali, pur avendo il loro senso "letterario," appaiono un po' invadenti rispetto alla scarna pulizia delle linee del sax di Delvò. Il quale tuttavia, pur con le riserve espresse, è sempre più che apprezzabile, da un lato esprimendo sempre una concentrata devozione, dall'altro sviluppando un discorso narrativo musicale originale, moderno e mai ripetitivo -cosa particolarmente apprezzabile a fronte della lunghezza di alcuni dei suoi assoli. Dal canto suo il principale collaboratore di Delvò, il bassista Lorenzo De Angeli, risulta partner perfetto per questa appassionata dedica narrativa.

Nei suoi trentacinque minuti in quattro episodi, Bella Mia mostra pertanto di essere un lavoro intimo e personale, forse tecnicamente imperfetto ma emotivamente partecipato, con momenti oggettivamente di rilievo accanto ad altri che potranno essere apprezzati maggiormente da chi colga personalmente l'atmosfera particolare che lo ispira.

Track Listing: Ouverture; Danzo solo per te; Ti amo; Epilogo.

Personnel: Fabio Delvò: alto saxophone, voice; Lorenzo De Angeli: bass; Jessica Julia Delvò, Matilde Marseglia, Jana Smelikova, Veronica Casnati, Nadine Bode: voice; Tonino Zurlo: spoken word.

Title: Bella Mia | Year Released: 2016 | Record Label: Autoprodotto


Tags

comments powered by Disqus

More Articles

Read Estonian Suite: Live In Tallinn CD/LP/Track Review Estonian Suite: Live In Tallinn
by Bruce Lindsay
Published: November 18, 2017
Read Queen City Blues CD/LP/Track Review Queen City Blues
by Mike Jurkovic
Published: November 18, 2017
Read Latin Lover CD/LP/Track Review Latin Lover
by Rob Rosenblum
Published: November 18, 2017
Read Reclamation CD/LP/Track Review Reclamation
by Glenn Astarita
Published: November 18, 2017
Read The Princess CD/LP/Track Review The Princess
by Mark Corroto
Published: November 18, 2017
Read Provenance CD/LP/Track Review Provenance
by Karl Ackermann
Published: November 17, 2017
Read "New Helsinki" CD/LP/Track Review New Helsinki
by Roger Farbey
Published: April 8, 2017
Read "Schlitten" CD/LP/Track Review Schlitten
by Dan McClenaghan
Published: October 24, 2017
Read "In The Past" CD/LP/Track Review In The Past
by Dan McClenaghan
Published: October 2, 2017
Read "No Matter Where Noir" CD/LP/Track Review No Matter Where Noir
by Patrick Burnette
Published: November 17, 2017
Read "Caipi" CD/LP/Track Review Caipi
by Roger Farbey
Published: February 9, 2017
Read "Sooner And Later" CD/LP/Track Review Sooner And Later
by Karl Ackermann
Published: March 4, 2017

Join the staff. Writers Wanted!

Develop a column, write album reviews, cover live shows, or conduct interviews.

Please support out sponsor