All About Jazz

Home » Articoli » Book Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

4

Bathed in Lightning: John McLaughlin, the 60s and the Emerald Beyond

Maurizio Comandini By

Sign in to view read count
Harper procede in maniera lineare ed esaustiva, documentando il più possibile ogni fase della carriera di McLaughlin, fino al 1975
Bathed in Lightning: John McLaughlin, the 60s and the Emerald Beyond
Colin Harper
Jawbone
512 pagine
ISBN: 978-1-908279-51-4
2014

Questa biografia del famoso chitarrista John McLaughlin, scritta dal giornalista inglese Colin Harper, è uno dei migliori lavori che ci è capitato di leggere negli ultimi anni. Un lavoro corposo e dettagliato che ci permette, in filigrana, di approfondire anche la storia del jazz in Inghilterra nel magico periodo che copre la fine degli anni cinquanta, gli anni sessanta e la prima parte degli anni settanta. Certamente il periodo più tumultuoso, eccitante, stimolante per questa musica che dagli States stava sviluppandosi anche in Europa.

Harper infatti non si limita a seguire tutta la fase iniziale della carriera di John McLaughlin, quella formativa, quella meno nota. Sceglie invece, giustamente, di parlare anche del contesto all'interno del quale il chitarrista (nato nel 1942 a Kirk Sandall, nella parte nordest dell'Inghilterra) ha sviluppato la sua arte, dapprima in maniera un po' incerta, per poi sbocciare definitivamente verso la fine degli anni sessanta.

Una scelta doverosa ma che raramente ci è capitato di vedere applicata con tale dovizia di particolari. La scena jazzistica londinese non era poi così ampia e quindi inevitabilmente il racconto delle vicissitudini di John McLaughlin diventa il racconto del jazz e Londra e, per estensione, nel resto del paese. Le contaminazioni con il mondo del pop e del rock erano, in quel periodo, altrettanto interessanti e sono ampiamente coperte, a cominciare dalla collaborazioni del chitarrista con tanti gruppi o solisti dell'epoca (dai Rolling Stones a David Bowie, da Georgie Fame a Brian Auger, ecc. ecc.)

Un'altra scelta importante, che ha la capacità di caratterizzare nettamente questo lavoro, è quella relativa alla decisione dell'autore di limitare il suo lavoro biografico in concomitanza con la fine dell'esperienza della terza edizione della Mahavishnu Orchestra (1975). Anche perché l'esperienza di McLaughlin con la Mahavishnu è già ben documentata nel libro di Walter Kolosky uscito nel 2006 e intitolato Power, Passion and Beauty: The Story of the Legendary Mahavishnu Orchestra. Un lavoro, che Harper cita doverosamente, a sua volta interessante, anche se Kolosky è dichiaratamente un superfan, abbondantemente coinvolto in prima persona.

Rispetto a quel libro però, nel volume di Harper tutta la parte iniziale della vita e della carriera di McLaughlin viene nettamente più analizzata e sviscerata. Questa scelta paga adeguatamente e rende il lavoro molto riuscito. Harper procede in maniera lineare ed esaustiva, documentando il più possibile ogni fase della carriera di McLaughlin, fino al 1975.

Il libro è disponibile anche in edizione elettronica. In questo formato gode di un'ampia sezione aggiuntiva dove vengono forniti ulteriori dettagli e interi capitoli che sono stati tagliati dalla versione cartacea. L'autore ha creato anche un sito web (www.bathedinlightning.com) che riporta anche gli aggiornamenti che ha avuto modo di raccogliere successivamente alla pubblicazione del libro. Un vero e proprio work in progress, com'è giusto che sia. Complessivamente, ci troviamo di fronte ad un lavoro esemplare da conoscere assolutamente.

Tags

Watch

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Interviews
Year in Review
Live Reviews
Album Reviews
Interviews
Album Reviews
Talking 2 Musicians
Building a Jazz Library
Live Reviews
Book Reviews
Talking 2 Musicians
Album Reviews
Book Reviews
Book Excerpts
Album Reviews
Read more articles
John McLaughlin and Jimmy Herring - Live in San Francisco

John McLaughlin and...

Abstract Logix
2018

buy
Live at Ronnie Scott's

Live at Ronnie Scott's

Abstract Logix
2017

buy
Where Fortune Smiles

Where Fortune Smiles

Esoteric Recordings
2017

buy
Paco and John - Live at Montreux 1987

Paco and John - Live...

Eagle Eye Media
2016

buy
The Boston Record

The Boston Record

Abstract Logix
2014

buy
Now Here This

Now Here This

Abstract Logix
2013

buy

Related Articles

Book Reviews
Begin the Begin: R.E.M.'s Early Years
By Doug Collette
May 18, 2019
Book Reviews
Singer’s Survival Guide to Touring by Elisabeth Lohninger
By C. Michael Bailey
March 19, 2019
Book Reviews
Ziga Koritnik: Cloud Arrangers
By Nenad Georgievski
February 3, 2019
Book Reviews
Ricochet: David Bowie 1983
By Nenad Georgievski
February 2, 2019
Book Reviews
Shake Your Hips: The Excello Records Story by Randy Fox
By C. Michael Bailey
February 2, 2019
Book Reviews
Billie Holiday: Lady Sings The Blues
By Ian Patterson
January 16, 2019