All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Ingrid Jensen: At Sea

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Ingrid Jensen: At Sea
Si muove il mondo maschile e tradizionalista della tromba e accoglie figure un tempo quasi inconcepibili, come la virtuosa classica Alison Balsom e la jazzista canadese Ingrid Jensen, quest’ultima trascurata da pubblico e critica in Italia, ma tenuta in altissima considerazione dai suoi colleghi americani. Basta una breve visita a newsgroup e forum specializzati per notare come la Jensen sia al centro di grande attenzione, stimata per la profonda conoscenza del fraseggio bop, la bellezza del suono, la solida professionalità unita a una bella e fresca vena compositiva.

Speriamo che il quinto disco da titolare, At Sea, riceva il giusto apprezzamento anche da noi e ne consenta la presenza nei festival estivi, per apprezzarla dal vivo alla testa di una sua formazione.

At Sea è un lavoro che unisce spessore e immediatezza, coerente, variegato e di uniforme eccellenza esecutiva. L’ispirazione “acquea” costituisce il filo conduttore poetico, ma non si pensi a un insieme di brani privi di nerbo: il mare, per chi lo conosce, non è solo onirici tramonti, ma anche tempeste, albe infuocate, vento e potenza. Sfumature che qui ritroviamo, dalla sospensione dell’iniziale “At Sea”, alla ritmica epica di “Captain John”. Poi una ballad tesa come “As Love Does”, l’originale rivisitazione di “There Is No Greater Love”, il groove di “Everything I Love”, la tensione etnica di “Swotterings”. “KD Lang”, omaggio alla cantante preferita dalla Jensen, presenta un'ampia architettura in crescendo, con una prima sezione delicata introspettiva e un seguito sempre piu mosso e incisivo.

La scrittura ricorda a tratti Tom Harrell, artista presente anche nel suo stile trombettistico assieme a Woody Shaw e agli inevitabili rimandi anni 50/60. Con lei un quartetto notevole che trova in Geoffrey Keezer l’elemento di maggior spicco. Pianista fra i migliori oggi in attività, perfetto nel comping dei solisti, originale nelle armonizzazioni, nei colori dei voicing, coinvolgente in assolo. Meno noti ma di grande spessore Matt Clonesy al contrabbasso e Jon Wikan alla batteria. In tre brani si aggiungono Lage Lund (chitarra) e Hugo Alcázar (percussioni).

At Sea è un disco che si scopre ascolto dopo ascolto, dimostra come negli USA si muovano ancora le forze più vitali del jazz e afferma la piena maturità artistica di Ingrid Jensen.

Track Listing

At Sea; Storm; Captain Jon; As Love Does; Tea and Watercolors; There is No Greater Love; Everything I love; Swotterings; KD Lang

Personnel

Ingrid Jensen: trumpet, flugelhorn; Geoffrey Keezer: piano, Fender Rhodes, keyboards; Jon Wikan: drums, caj

Album information

Title: At Sea | Year Released: 2006 | Record Label: Artist Share

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read The Rise Up
The Rise Up
Mehmet Ali Sanlikol
Read New York Moment
New York Moment
JC Hopkins Biggish Band
Read Pollinator
Pollinator
Matt Ulery
Read Hug!
Hug!
Matt Wilson Quartet
Read Touch & Go
Touch & Go
Susan Tobocman
Read The Ilkley Suite
The Ilkley Suite
Jamil Sheriff
Read Moving Through Worlds
Moving Through Worlds
Fiona Joy Hawkins

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.