All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Soren Gemmer: At First

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
At First è l'album di esordio del giovane e promettente pianista e compositore Soren Gemmer. Il ventinovenne band leader affronta la musica efficacemente, sviluppando dialetticamente il rapporto tra composizione, arrangiamento e improvvisazione senza mai privilegiare troppo un aspetto sugli altri (per quanto la scrittura appaia decisamente preminente). Di sicuro vi è un indiscusso tributo ad alcuni padri nobili della musica contemporanea e per capire quali sono i modelli estetici e compositivi di riferimento bisognerebbe sforzarsi di estrapolare il suono del pianoforte da quello complessivo del gruppo (un quartetto con chiatarra, contrabbasso e batteria) e immaginarsi come suonerebbero le tracce se tutte le melodie proposte fossero suonate da quell'unico strumento. Risulterebbe una chiara e motivata propensione allo sviluppo di temi e tematiche armoniche riconducibili al modernismo di Satie, Debussy ("Mork") ma soprattutto Prokofiev ("Stay Silent" è una parafrasi della "Visions Fugitives No.1" del compositore russo) e Shostakovich - al quale dedica anche una composizione omonima - più che a tasteristi della storia del jazz. Immaginarsi tale scenario, arricchito e ampliato dagli interventi degli altri strumenti, che si muovono sempre all'interno della cornice compositiva deliniata dal piano (talvolta anche in contrappunto), equvarrebbe a "indicizzare" la cifra stilistica del disco.

Non è che manchino modelli jazzistici di riferimento, tutt'altro, "Rhythm's a Bitch" sembra un brano ispirato al mondo espressivo della coppia Lennie Tristano/Billy Bauer, con conseguente interazione strumentale tra piano e chitarra, ma è nello sviluppo dei pezzi su atmosfere meditate e tendenti alla rarefazione che non si lasciano spazi a eccessivi rimandi culturali, se non a quelli che rientrano nel mondo simbolico di Gemmer e di cui si è detto sopra.

Il giovane band leader si dimostra abile demiurgo musicale del progetto. At First è di sicuro un album ricco di progettualità e di atmosfere ricercate, per quanto poco inclini alla solarità. Quest'opera prima mette in evidenza il talento di Soren Gemmer nelle vesti di accompagnatore, solista e di interprete e dimostra la capacità di sostenere credibilmente la trama delle composizioni (otto su dieci sono sue), riuscendo a coinvolgere l'intero quartetto in un'esperienza creativa di debutto in modo competente e partecipativo.

Title: At First | Year Released: 2013 | Record Label: ILK Music

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

The Lark

The Lark

Soren Gemmer
The Lark

Russians

Russians

Soren Gemmer
At First

Extended Analysis
Album Reviews
Read more articles
The Lark

The Lark

WhyPlayJazz
2016

buy
At First

At First

ILK Music
2013

buy

Related Articles

Read Terra Incognita Album Reviews
Terra Incognita
By Karl Ackermann
July 22, 2019
Read Bedroom Tapes Album Reviews
Bedroom Tapes
By John Bricker
July 22, 2019
Read Calenture and Light Leaks Album Reviews
Calenture and Light Leaks
By Don Phipps
July 22, 2019
Read Invincible Nimbus Album Reviews
Invincible Nimbus
By Mike Jurkovic
July 22, 2019
Read Down & Dirty Album Reviews
Down & Dirty
By Jack Bowers
July 21, 2019
Read Sublunary Minds Album Reviews
Sublunary Minds
By Troy Dostert
July 21, 2019
Read Peace Planet & Box of Light Album Reviews
Peace Planet & Box of Light
By Don Phipps
July 21, 2019