All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Vandermark 5: Annular Gift

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Parlando di Ken Vandermark si rischia a volte di ripetersi, specialmente quando si sottolinea - ed è sempre doveroso farlo - quanto il suo lavoro riesca sempre a muoversi con altissima qualità nell'esplorazione dei linguaggi contemporanei che tentano di sintetizzare creativamente il lessico afroamericano degli ultimi cinquant'anni.

In questo senso il percorso dei Vandermark 5 è probabilmente quello più emblematico, per la continuità dell'esperienza e la capacità di riformulare costantemente i parametri espressivi del quintetto. Da qualche anno la cosiddetta "nuova" line-up ha acquisito la massima coesione e il violoncello di Fred Lonberg-Holm svolge ormai costantemente un ruolo di ago magnetico mutante in una bussola ansiosa di piegarsi oltre le frontiere.

Non a caso è proprio il suono del violoncello, aggressivo come una chitarra elettrica o spettrale come nella più rigorosa ricerca timbrica contemporanea, a mettersi in luce nella lunga "Spiel" che apre il nuovo lavoro dei Vandermark 5.

Registrato dal vivo in quella che sta diventando un po' la seconda patria del gruppo, la Polonia, e pubblicato dalla Not Two, Annular Gift è un nuovo eccellente tassello nel mosaico del gruppo di Chicago e testimonia un grado di maturità del quintetto che va di pari passo con il felicissimo momento di Vandermark come compositore.

Oltre alla fluviale traccia di apertura infatti, il musicista sa scrivere un questo disco temi e strutture [come sempre muniti di dedica specifica] dalle interessantissime architetture, pronti a piegarsi alle linee dei solisti. In questo senso va rimarcata anche la prova dello stesso Vandermark e del suo "gemello diverso" Dave Rempis, capaci di mettere le voci delle rispettive ance a servizio del progetto complessivo.

C'è blues, c'è libertà, c'è senso delle forme, c'è energia, c'è groove, c'è obliquità nella musica dei Vandermark 5 e questo nuovo lavoro ne è una testimonianza vibrante, oltre che godibilissima.

Già, parlando di Ken Vandermark si rischia a volte di ripetersi!

Track Listing: 01. Spiel (for Bertolt Brecht and Kurt Weill); 02. Table, Skull, and Bottles (for Bruno Johnson); 03. Early Color (for Saul Leiter); 04. Second Marker (for Ab Baars); 05. Cement (for Michael Haberz); 06. Cadmium Orange (for Francis Bacon).

Personnel: Ken Vandermark (sax tenore, clarinetto); Dave Rempis (sax alto e tenore); Fred Lonberg-Holm(violoncello, elettronica); Kent Kessler (contrabbasso); Tim Daisy (batteria).

Title: Annular Gift | Year Released: 2010 | Record Label: Not Two Records

About Ken Vandermark
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Lisipi
Lisipi
By Dan McClenaghan
Read Reminiscing In Tempo
Reminiscing In Tempo
By C. Michael Bailey
Read Strandwal
Strandwal
By Mark Corroto