All About Jazz

Home » Articoli » My Favourite Things

0

Anne Mette Iversen e il Questionario di Proust

Anne Mette Iversen e il Questionario di Proust
Paolo Peviani By

Sign in to view read count
Il tratto principale della mia musica
Il modo in cui melodia e armonia interagiscono.

La qualità che desidero nei musicisti che suonano con me
La capacità di lavorare su qualsiasi composizione.

Come musicista, il momento in cui sono stato più felice
Quando sono sul palco con la mia band.

Come musicista, il mio principale difetto
Non mi esercito molto!

La mia più grande paura quando suono
Non essere coinvolta al massimo!

Sogno di suonare
La mia musica per gli appassionati di jazz di tutto il mondo.

La mia fonte di ispirazione
Per la composizione: tutto, dalla natura a specifiche idee musicali che voglio provare. Per le capacità strumentali: ascoltare dal vivo i grandi musicisti.

I miei musicisti preferiti
Davvero non riesco a sceglierne uno. Ce ne sono così tanti che amo ascoltare e altrettanti con cui amo suonare.

I miei dischi da isola deserta
Steve Swallow: "Real Book"; Elis Regina: "Essa Muhler"; Una registrazione del quartetto per archi in Fa di Antonin Dvorak: "The American"; Miles Davis: "ESP"; John Coltrane: "Crescent."

La canzone che fischio sotto la doccia
Ogni volta una nuova.

I miei pittori preferiti
Vasilij Kandinskij e Victor Vasarely.

I miei film preferiti
Questa è difficile-forse nessuno.

I miei scrittori preferiti
Hmmm ... Molti, Dostoevsky ha avuto un forte impatto su di me quando ero più giovane.

La mia occupazione preferita
Quella che ho: compositrice e musicista.

Il dono di natura che vorrei avere
La capacità di fare networking.

Nella musica, la cosa che detesto di più
Mi piacerebbe, da musicista, avere a che fare solo con la musica e meno con il marketing, la promozione e l'organizzazione.

Gli errori musicali che mi ispirano maggiore indulgenza
Gli intervalli di nona bemolle. Ammesso che siano degli errori.

Il pezzo che vorrei venisse suonato al mio funerale
Non sono andata così in là con i miei progetti (Sorride, N.d.R.).

Lo stato attuale della mia attività musicale
Ancora in crescita, e spero che non smetterà mai di svilupparsi.

Il mio motto
Credi. In quello che vuoi, qualunque cosa, davvero, ma credi in qualcosa. Penso sia importante credere, meno importante sapere e definire quello in cui credi!

Post a comment

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Frank Woeste
By Paolo Peviani
Frank Woeste

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.