All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Bob Mintzer: All L.A. Band

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Ascoltando questo nuovo, scintillante, album orchestrale di Bob Mintzer mi chiedevo perchè si parli così poco di questo sassofonista e bandleader ormai 64enne. Dai primi anni ottanta ha diretto formidabili big band—incidendo una ventina di album -nel solco della tradizione mainstream che va da Count Basie a Thad Jones. In veste di autore ha scritto oltre 200 arrangiamenti per orchestra. Come sassofonista è membro stabile dei Yellowjackets, ha collaborato con Mike Mainieri, Jaco Pastorius, Art Blakey, Gil Evans e decine d'altri grandi.

Mintzer s'è formato nella New York degli anni settanta, facendo esperienze con formazioni di salsa, rhythm & blues, straight ahead jazz assimilando quella visione eclettica e ricca di groove che è centrale nella sua musica. Sicuramente non ha fatto parte delle varie avanguardie ed è forse questo —oltre al legame con la fusion ed artisti rock come James Taylor, Queen, Steve Winwood eccetera-che l'ha svantaggiato presso la critica. È successo a strumentisti a lui simili come Bob Berg, Steve Grossman e all'inizio a Michael Brecker.

Da quasi un decennio Mintzer s'è trasferito a Los Angeles per insegnare all'University of Southern California dove ha trovato il suo vecchio amico Peter Erskine che è parte integrante del progetto ed ha prodotto il disco.
Come tutte le sue ampie formazioni anche questa è un'organismo perfetto, dove collettivi e assoli s'incastrano alla perfezione e lo swing è palpabile. Come si vede dalla composizione orchestrale le trombe e i tromboni sono consistenti ma i losangelini Bob Sheppard (sax contralto) e Adam Schroeder (sax baritono) sono professionisti di valore e in sezione è presente il leader che prende molti assoli.

Stilisticamente All L.A. Big Band è un amalgama di funk, latin jazz e intramontabili aromi basiani. Se amate un jazz estroverso, ritmicamente frastagliato e ricco di colori non perdetevi questo disco. Inizia con l'afro cubano "El Caborojeno" e continua con il flessuoso arrangiamento di "Havin' Some Fun" (che avrebbe fatto felice il vecchio Count), presentando il primo dei confronti tra il sax tenore di Mintzer e scintillanti impasti orchestrali.
Altri momenti di forte presa sono "Original People," il serrato "Runferyerlife" e la nuova versione del contagioso "New Rochelle," lontano successo dei Yellowjackets. "Solo" maistream orchestrale di squisita fattura. È poco?

Track Listing: El Caborojeno; Havin' Some Fun; Home Basie; Ellis Island; Original People; New Rochelle; Runferyerlife; Latin Dance; Slo Funk; Tribute.

Personnel: Bob Mintzer: sax (tenore); Wayne Bergeron, James Blackwell, John Thomas, Chad Willis, Michael Stever: trombe; Bob McChesney, Erik Hughes, Julianne Gralle, Craig Gosnell: tromboni; Bob Sheppard, Adam Schroeder: sassofoni; Russ Ferrante: pianoforte; Larry Koonse: chitarra; Edwin Livingston: basso el.; Peter Erskine: batteria; Aaron Serfaty: percussioni.

Title: All L.A. Band | Year Released: 2017 | Record Label: Fuzzy Music

About Bob Mintzer
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Tonewheel
Tonewheel
By Dan Bilawsky
Read Santa Baby
Santa Baby
By C. Michael Bailey
Read Mythos
Mythos
By Mike Jurkovic