All About Jazz

Home » Articoli » Live Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

1

Alexander Hawkins - Louis Moholo-Moholo alla Sala Vanni di Firenze

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Musicus Concentus
Superjazz
Firenze, Sala Vanni
21.11.2014

Per il quarto e ultimo appuntamento di Superjazz, di scena a Firenze due musicisti ben distanti tra loro per generazioni, ma assai prossimi per taluni aspetti della loro sensibilità musicale: il giovane pianista britannico Alexander Hawkins e il settantaquattrenne batterista sudafricano Louis Moholo-Moholo.

Hawkins è una delle più apprezzate promesse del momento, oltre che come pianista anche come bandleader; Moholo invece faceva parte di quel manipolo di musicisti sudafricani (tra cui Chris McGregor, Dudu Pukwana, Mongezi Feza, Johnny Dyani) che negli anni Settanta migrarono in Inghilterra, in fuga dall'apartheid, dando vita a quella splendida fioritura di formazioni (Brotherwood of Breath, Viva La Black, Dedication Orchestra) che, innestandovi la tradizione sudafricana, scrissero un capitolo importante e indelebile della storia della musica jazz. Una musica che ha poi fortemente permeato il jazz inglese, influenzando inevitabilmente lo sviluppo artistico di un classe 1981 qual è lo stesso Hawkins.

Così, proprio sui reperti di quel capitolo -omaggiati e riletti in forme in parte moderne, in parte personali e adeguate al contesto del duo -si è basata la performance fiorentina dei due artisti, che hanno proposto brani piuttosto lunghi e articolati, quasi delle suite, all'interno dei quali affioravano temi provenienti da alcune delle più note composizioni dell'epoca. Attorno a queste, i due aprivano scenari diversi: in particolare il pianista lavorava in forme percussive e reiterate, a produrre delle improvvisazioni che spesso si spingevano anche molto lontano non solo dai temi, ma anche dalle atmosfere originali; il batterista, invece, si avventurava in assoli piuttosto personali, talvolta un po' critptici, quasi sempre dinamicamente contenuti e sostanzialmente intimistici.

Sulle forme espressive di ciascuno dei due ci sarebbe forse qualcosa da osservare anche in senso critico (Hawkins—e non è la prima volta—è sembrato un po' astratto e ripetitivo, Moholo invece è parso abusare della propria personalità storica, a danno di quella artistica), ma sarebbero comunque dettagli di fronte alla suggestione complessivamente destata dal concerto: sarà per la memoria storica, sarà per la bellezza dei brani originali, fatto sta che in alcuni momenti—a dispetto di ogni possibile considerazione -la musica è parsa piena di trasposto, affascinante, splendida—e come tale è stata apprezzata con entusiasmo da gran parte dei presenti. E questa, comunque, è sempre la cosa più importante.

Foto
Roberto Cifarelli.

Tags

comments powered by Disqus

Shop

Start your shopping here and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Related Articles

Live Reviews
The 2019 Tibet House U.S. Benefit Concert
By Mike Perciaccante
February 17, 2019
Live Reviews
JAZZTOPAD 2018
By Henning Bolte
February 16, 2019
Live Reviews
America At The Paramount
By Mike Perciaccante
February 16, 2019
Live Reviews
Brussels Jazz Festival 2019
By Martin Longley
February 15, 2019
Live Reviews
Gourmet At April Jazz Club
By Anthony Shaw
February 13, 2019
Live Reviews
Terri Lyne Carrington and Social Science at Cologne Philharmonic
By Phillip Woolever
February 12, 2019
Live Reviews
Quentin Baxter Quintet At The Jazz Corner
By Martin McFie
February 12, 2019