All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

3

Amir ElSaffar: Alchemy

Maurizio Zerbo By

Sign in to view read count
Amir ElSaffar: Alchemy
Segnatevi questo nome perché Amir ElSaffar è destinato a fare grandi cose. Sull'esempio di Charles Tolliver e Woody Shaw omaggiati nella postbopppistica "Athar Kurd," il trombettista statunitense di origini irachene vanta un timbro caldo ed avvolgente. Il suo magniloquente solismo è qui sostenuto da una originale progettualità rivolta ad integrare le tecniche modali arabe nel mondo dell'improvvisazione jazzistica.

Nelle due suites proposte vengono esplorati i sette sistemi modali del maqam, che vanta una millenaria origine assiro-babilonese. Esemplare è in tal senso la traccia numero tre dal suggestivo aroma mediorientale, per rappresentare la duplice identità culturale del leader, in bilico tra mondo arabo ed occidentale. Sull'esempio di Steve Coleman, il trombettista ricorre all'armonia microtonale non presente in quella occidentale, incorporandola nel lessico afroamericano.

Alchemy è una magistrale dimostrazione delle potenzialità del jazz contemporaneo di ricerca e che mette in luce l'originalità espressiva di un musicista dotato di grande personalità. Un artista che rappresenta al meglio la società globalizzata del terzo millennio, dall'alto del suo diploma in musica classica e di una pratica musicale trasversale tra jazz e idiomi mediorientali. Insieme a A Trumpet in the Morning di Marty Ehrlich, questo è il migliore disco di jazz del 2013.

Track Listing

Ishtarum; Nid qablitum; Embubum-Ishatum-Pitum; 12 Cycles; Quartal; Balad; Five Phases; Athar Kurd; Miniature 1; 10; Ending Piece.

Personnel

Amir ElSaffar: tromba; Ole Mathisen: sax tenore; John Escreet: pianoforte; Francois Moutin: contrabbasso; Dan Weiss: batteria.

Album information

Title: Alchemy | Year Released: 2014 | Record Label: Pi Recordings

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Music Room 1985
Wayne Krantz
Tumaini
Berta Moreno Afro-Jazz Soul Project
Stories
Roni Ben-Hur
Prometheus
Nikol Bókóva
Thunda
Noah Preminger
Squint
Julian Lage
Mayan Space Station
William Parker

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.