All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Vijay Iyer Trio: Accelerando

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Stessa etichetta, stessa formazione, stessa miscela di composizioni originali, di standard jazz e di pop covers, stessa grande musica. Ci riferiamo al Vijay Iyer Trio che bissa lo splendido Historicity con l'altrettanto splendido Accelerando. Partiamo da "Human Nature," per chi scrive la vetta dell'album. Difficile per tutti confrontarsi con le versioni in studio e soprattutto live che Miles Davis ci regalò negli anni ottanta ma Iyer ha dalla sua un immenso talento, idee a volontà e la capacità di trasformare qualunque materiale trattato in qualcosa di assolutamente personale, una sorta di Lubitsch o Capra touch di cinematografica memoria.

Il tema del brano viene esposto da una lunga intro che lo trasforma in mantra ipnotico grazie a sottili scomposizioni e a impercettibili micro-variazioni che lanciano l'ascoltatore in uno stato di trance. Quando tutto sembra aver raggiunto una immobilità dinamica, il trio approfondisce le componenti ritmiche, armoniche e melodiche in un interscambio di ruoli che intorbida le acque ed alimenta una tensione esecutiva formidabile. Che si stempera nel silenzio quasi assoluto prima di ricomporsi nella melodia principale con delicatezza suprema, quasi con pudore. Da brividi.

Non da meno è il risultato di un'altra ardua sfida presente nell'album, quella di ricondurre alla dimensione del piano trio una musica così legata al suo autore e così identificata con le sue particolari formazioni come quella di Henry Threadgill. Beh, anche in questo caso l'Iyer Trio si supera. Il contrabbasso archettato e l'ampio uso di glissandi e armonici, l'intricata tessitura ritmica della batteria, il pianismo nervoso del leader riescono ad esaltare la ricchezza e la complessità della musica di Threadgill. Le intricate e affascinanti strutture ad incastro, gli impossibili accostamenti timbrici, le direzioni imprevedibili sempre dietro l'angolo acquistano nuova luce nella dimensione del trio, che li fissa in una di classicità senza tempo.

Ma questa è solo una piccola parte delle meraviglie che Accelerando dispensa agli ascoltatori (gustatevi il conclusivo Ellington in versione gospel, che meraviglia). Dal canto loro, le composizioni originali mettono in mostra tutta la grandezza di Iyer nel trasformare l'equilibrio tra tradizione e modernità, scrittura e improvvisazione in tensione, in ricerca di nuove prospettive, in proiezione verso il futuro. Splendido l'apporto di Stephan Crump e Marcus Gilmore, maestri nelle scomposizioni metriche ma altrettanto grandi nel trasformare la pulsazione ora in un drum & bass acustico sorprendente ora in uno swing borderline leggiadro e vaporoso.

Track Listing: Bode; Optimism; The Star of a Story; Human Nature (Trio Extension); Wildflower; Mmmhmm; Little Pocket Size Demons; Lude; Accelerando; Actions Speak; The Village of the Virgins.

Personnel: Vijay Iyer: piano; Stephan Crump: bass; Marcus Gilmore: drums.

Title: Accelerando | Year Released: 2012 | Record Label: ACT Music

About Vijay Iyer
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Cobb's Pocket
Cobb's Pocket
By Dan Bilawsky
Read Blues For Charlie
Blues For Charlie
By Jim Worsley
Read Cobb's Pocket
Cobb's Pocket
By Nicholas F. Mondello
Read Cause and Effect
Cause and Effect
By Ian Patterson
Read Geschmacksarbeit
Geschmacksarbeit
By John Eyles
Read Emergence
Emergence
By Geannine Reid
Read Never More Here
Never More Here
By Dan McClenaghan
Read Lanzarote
Lanzarote
By Gareth Thompson