All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Jozef Dumoulin: A Beginner's Guide To Diving And Flying

Giuseppe Segala By

Sign in to view read count
Jozef Dumoulin: A Beginner's Guide To Diving And Flying
Il pianista belga quarantatreenne Jozef Dumoulin, che abbiamo imparato ad apprezzare al fianco di Ellery Eskelin, Dan Weiss, Nate Wooley e in duo pianistico con Benoit Delbecq, presenta con questo organico Orca Noise Unit la propria formazione con musicisti francesi, dove spicca la presenza del contrabbassista BrunoChevillon. I brani di The Beginner's Guide to Diving and Flying sono firmati collettivamente dal quintetto coinvolto, dunque basati in larga parte sull'improvvisazione, o meglio su una composizione in tempo reale, al contrario di quanto si proponeva il pianista, che in un primo momento aveva iniziato a comporre in modo dettagliato alcune parti del materiale per il gruppo.

La scelta di affidare la musica all'apporto di tutti i musicisti si spiega con evidenza all'ascolto del CD: nella musica che si dipana spesso in tempo largo, con ampi spazi ai silenzi, c'è il contributo di una forte empatia. Gli impasti saldi e mimetici creati dalle ance (clarinetti e sax alto) di Antonin-Tri Hoang e dai flauti di Sylvaine Hélary si muovono sinuosi con effetti orientali, sia nel tessuto sontuoso che nelle scale e negli intervalli usati. Negli intrecci con gli altri strumenti, il contrabbasso di Chevillon, le percussioni di Toma Gouband, il pianoforte e le percussioni di Dumoulin, si accentua una modalità ieratica, sospesa, che rimanda ancora con intensità all'Oriente.

Lo stesso nome dato al gruppo offre una chiave di lettura: Orca Noise Unit è l'anagramma di «Oneironautics», vale a dire la pratica di essere sveglio nei propri sogni. Atteggiamento che se da un lato rimanda a pratiche orientali, dall'altro ha una forte connessione con l'improvvisazione, con i suoi richiami all'attenzione nei confronti di quanto emerga dalle profondità dell'inconscio e nel contempo alla considerazione accurata di quanto gli altri musicisti stanno facendo.

Oriente e musica accademica contemporanea si intrecciano, ma resta la fluidità del jazz, il senso avventuroso dell'improvvisazione di natura jazzistica, a tenere saldamente le redini dell'accadere musicale. In tal senso, «Second Room», «Something About a Horse» e «The Bristlecone Pine» sono emblematici. Notiamo tra l'altro il gustoso gioco linguistico e di senso creato da tanti titoli, tra cui citiamo, oltre a quelli già detti, «The Other Side of the Month», che chiaramente censura i pingui Pink Floyd del periodo «The Dark Side of the Moon», facendo piuttosto l'occhiolino opportuno al grande Syd Barrett.

È musica tutta da assaporare e centellinare: brani spesso molto brevi, con un paio di aforismi sotto il minuto degni di Webern, con un equilibrio timbrico ed espressivo di alto grado, ma sempre in procinto di scivolare e di spezzarsi in frammenti che vanno a tracciare altre direzioni. Prova notevole davvero.

CD della settimana

Track Listing

As Above, So Below; The Garden; Imagined Rotation; The Hand; Second Room; Little Lemon; Mild; Peering and Palpation; Breathing Under Water; The Bristlecone Pine; The Other Side of the Month; Something About a Horse; Little Flower Expanding; Acknowledgements; As Below, So Above.

Personnel

Antonin-Tri Hoang: alto sax, clarinet, bass Clarinet, percussion; Sylvaine Hélary: flutes; Jozef Dumoulin: piano, percussion; Bruno Chevillon: double bass; Toma Gouband: percussion.

Album information

Title: A Beginner's Guide To Diving And Flying | Year Released: 2018 | Record Label: Yolk Records

Watch

Tags

Shop Amazon

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.