Amazon.com Widgets
1 Recommend It!

Various Artists: Jazz on Film: French New Wave (2014)

Italian Language

By Published: | 572 views
Various Artists: Jazz on Film: French New Wave Dannazione faustiana, quella del cofanetto.
Immortalità a prezzo conveniente, sfruttando la mortalità dei diritti d'autore e del concetto stesso di disco come entità autonoma, ma rilanciando in qualche caso abbinamenti di senso culturalmente stimolanti.

È il caso della serie Jazz on Film, che pubblica degli ottimi box tematici dedicati al jazz usato nelle colonne sonore. Se i primi due volumi erano dedicati ai film noir e a quelli del periodo della beat generation, questo terzo cofanetto si rivolge al cinema francese della nouvelle vague e dintorni.

Una storia d'amore, quella tra i cineasti francesi e il jazz, su cui si è scritto e detto tantissimo e su cui non ci dilungheremo.
Anche perché alcuni dei cinque dischi inclusi in questo French New Wave sono ben conosciuti e amati dagli appassionati e non dovrebbero mancare in nessuna discoteca. Parliamo di cose come Ascenseur Pour L'Echafaud di Miles Davis—grande esempio di concisione e coolness—o di Les Liaisons Dangereuses di Roger Vadim, con la colonna sonora di Art Blakey.

Sempre a nome di Blakey, composta prevalentemente con Benny Golson e registrata a Parigi, è la bella soundtrack di Des Femmes Disparaissent del recentemente scomparso Edouard Molinaro, mentre sempre Vadim, un paio di anni prima delle Liaisons si era affidato a John Lewis e al Modern Jazz Quartet per la fascinosa musica di Sait-on Jamais, produzione italo francese girata a Venezia e conosciuta dagli estimatori della discografia del quartetto come No Sun In Venice [gli spettatori italiani invece lo possono rintracciare, anche se non è proprio un capolavoro con il più prosaico titolo di Un colpo da due miliardi] e contenente alcuni temi celebri del gruppo come "The Golden Striker" o "Cortege."

Il box ci mostra anche l'apporto eccellente di jazzisti europei a queste colonne sonore: è il caso del pianista Martial Solal per il primissimo capolavoro di Godard, À Bout de Souffle e del sassofonista Barney Wilen per un altro film di Molinaro, Un Temoin Dans la Ville, impreziosito dalla presenza alla tromba di Kenny Dorham.
Al compositore e arrangiatore Michel Legrand è affidata invece la ricca partitura di Eva di Joseph Losey. Film di un regista americano ambientato a Roma e a Venezia, Eva è comunque una coproduzione italo francese e vede la presenza di una diva come Jeanne Moreau. Quasi una chiusura del cerchio, con la Moreau che richiama Ascenseur Pour L'Echafaud e Legrand che collaborerà con Davis per la colonna sonora del film "Dingo" nei primissimi anni Novanta.

Libretto sontuoso, tanta buona musica e tanta voglia di rivedere qualcuno di questi film.
Merito dei cofanetto e del suo patto faustiano.


Track Listing: CD 1. No Sun in Venice - CD 2. Lift to the Scaffold - CD 3. Les Liaisons Dangereuses / Des Femmes Dispairaissent - CD 4. Breathless / Un Temoin Dans La Ville - CD 5. Eva.

Personnel: CD 1. Modern Jazz Quartet - CD 2. Miles Davis - CD 3. Art Blakey & the Jazz Messengers - CD 4. Martial Solal, Barney Wilen - CD 5. Michel Legrand.

Record Label: Jazz On Film Records



comments powered by Disqus

Weekly Giveaways

Roscoe Mitchell

Roscoe Mitchell

About | Enter

Peter Lerner

Peter Lerner

About | Enter

Jamie Saft

Jamie Saft

About | Enter

Sun Trio

Sun Trio

About | Enter

Sponsor: ECM Records | BUY NOW