Amazon.com Widgets

Ionisation: Galen (2013)

Italian Language

By Published: | 173 views
Ionisation: Galen How we rate: our writers tend to review music they like within their preferred genres.

Il panorama dell'attuale jazz svizzero, forse meno appartato di un tempo, è ricco di proposte avanzate e ben documentate su disco. In esso il giovane batterista Jonas Imhof s'inserisce perseguendo un avant jazz non particolarmente innovativo e sostanzioso, che ricerca tuttavia con grande coerenza classici equilibri, sonorità rotonde e un incedere ponderato. In questo disco Imhof s'impone soprattutto come compositore e leader sensibile del trio Ionisation: i suoi temi sono ben disegnati, ora pacatamente distesi su linee sospese ora più dinamici, e danno luogo a conseguenti arrangiamenti e sviluppi improvvisativi.

In Galen fa ricorso anche a "After All These Years," bel tema ciclico di Chris Cheek
Chris Cheek
Chris Cheek
b.1968
saxophone
, e a "Ictus," composizione di Carla Bley
Carla Bley
Carla Bley
b.1938
piano
di geometrica ma perentoria semplicità. Inoltre vengono inseriti "Eleggua," un traditional sobrio e fortemente cadenzato, dal sapore africaneggiante, con Schilt al clarinetto basso, e due brani dello stesso Schilt, entrambi dalla delicata vena sospesa: il danzante "Det Obä" e "Ombre in viaggio," che costituisce una serena conclusione del CD.

Come batterista Imhof si qualifica come il classico accompagnatore, puntuale e variato negli accenti e nei timbri: appunto per questo ha l'intelligenza di guidare con distaccata autorevolezza i partner, lasciando a loro gli spazi di primo piano. Il tenore elegante e forbito di Schilt può ricordare vagamente Joe Lovano
Joe Lovano
Joe Lovano
b.1952
saxophone
e Mark Turner
Mark Turner
Mark Turner
b.1965
sax, tenor
, mentre il contrabbassista emerge, soprattutto in "Det Obä" e "Steps," con bella cavata.
In definitiva il jazz proposto da questo trio risulta avvolgente, compassato, senza stonature ed eccessi, di gusto ineccepibile; non è né calligrafico né intellettualistico, scorre in modo discorsivo, non possiede però una forza e un'originalità tali da potersi qualificare come una delle espressioni più rappresentative dell'attualità jazzistica internazionale.

Track Listing: Hirtenlied; After All These Years; Det Obä; Steps; Galen; Northern Lights; Ti che ti tachet i tac; Ictus; Eleggua; Ombre in viaggio.

Personnel: Jonas Imhof: batteria, percussioni; Rafael Schilt: sax tenore, clarinetto basso; Rodrigo Aravena: contrabbasso.

Record Label: Unit Records


comments powered by Disqus
Search
Support All About Jazz Through Amazon

Weekly Giveaways

Mark Elf

Mark Elf

About | Enter

Stefano Bollani

Stefano Bollani

About | Enter

Carmen Lundy

Carmen Lundy

About | Enter

Wadada Leo Smith

Wadada Leo Smith

About | Enter

Bandzoogle: GET STARTED TODAY - FREE TRIAL

Enter it twice.
To the weekly jazz events calendar

Enter the numbers in the graphic
Enter the code in this picture

Log in

One moment, you will be redirected shortly.

Article Search