Amazon.com Widgets

Ionisation: Galen (2013)

Italian Language

By Published: | 126 views
Ionisation: Galen How we rate: our writers tend to review music they like within their preferred genres.

Il panorama dell'attuale jazz svizzero, forse meno appartato di un tempo, è ricco di proposte avanzate e ben documentate su disco. In esso il giovane batterista Jonas Imhof s'inserisce perseguendo un avant jazz non particolarmente innovativo e sostanzioso, che ricerca tuttavia con grande coerenza classici equilibri, sonorità rotonde e un incedere ponderato. In questo disco Imhof s'impone soprattutto come compositore e leader sensibile del trio Ionisation: i suoi temi sono ben disegnati, ora pacatamente distesi su linee sospese ora più dinamici, e danno luogo a conseguenti arrangiamenti e sviluppi improvvisativi.

In Galen fa ricorso anche a "After All These Years," bel tema ciclico di Chris Cheek
Chris Cheek
Chris Cheek
b.1968
saxophone
, e a "Ictus," composizione di Carla Bley
Carla Bley
Carla Bley
b.1938
piano
di geometrica ma perentoria semplicità. Inoltre vengono inseriti "Eleggua," un traditional sobrio e fortemente cadenzato, dal sapore africaneggiante, con Schilt al clarinetto basso, e due brani dello stesso Schilt, entrambi dalla delicata vena sospesa: il danzante "Det Obä" e "Ombre in viaggio," che costituisce una serena conclusione del CD.

Come batterista Imhof si qualifica come il classico accompagnatore, puntuale e variato negli accenti e nei timbri: appunto per questo ha l'intelligenza di guidare con distaccata autorevolezza i partner, lasciando a loro gli spazi di primo piano. Il tenore elegante e forbito di Schilt può ricordare vagamente Joe Lovano
Joe Lovano
Joe Lovano
b.1952
saxophone
e Mark Turner
Mark Turner
Mark Turner
b.1965
sax, tenor
, mentre il contrabbassista emerge, soprattutto in "Det Obä" e "Steps," con bella cavata.
In definitiva il jazz proposto da questo trio risulta avvolgente, compassato, senza stonature ed eccessi, di gusto ineccepibile; non è né calligrafico né intellettualistico, scorre in modo discorsivo, non possiede però una forza e un'originalità tali da potersi qualificare come una delle espressioni più rappresentative dell'attualità jazzistica internazionale.


Track Listing: Hirtenlied; After All These Years; Det Obä; Steps; Galen; Northern Lights; Ti che ti tachet i tac; Ictus; Eleggua; Ombre in viaggio.

Personnel: Jonas Imhof: batteria, percussioni; Rafael Schilt: sax tenore, clarinetto basso; Rodrigo Aravena: contrabbasso.

Record Label: Unit Records


comments powered by Disqus
Support All About Jazz Through Amazon

Weekly Giveaways

Michael Carvin

Michael Carvin

About | Enter

Steve Wilson/Lewis Nash

Steve Wilson/Lewis Nash

About | Enter

Tom Chang

Tom Chang

About | Enter

Cedar Walton

Cedar Walton

About | Enter

Sponsor: ECM Records | BUY NOW